Thailandia bomba nel centro di Bangkok. circa 30 morti e 80 feriti

0

Una gravissima esplosione si è verificata nella giornata di ieri a Bangkok, in Thailandia e nello specifico davanti al santuario Erawan Shrine. I morti al momento sarebbero circa una 30ntina, di cui quattro stranieri secondo quanto riportato dalle grandi testate giornalistiche; l’esplosione ha anche provocato ben 80 feriti, stando a quanto riferito dalla televisione thailandese.L’esplosione sarebbe stata provocata da una bomba contenete circa 5 chili di Tnt, nascosta sotto una panchina all’esterno del santuario Erawan, visitato da tante persone.

«L’obiettivo degli attentatori è di distruggere l’economia e il turismo, visto che l’esplosione è avvenuta nel cuore del distretto del turismo», ha detto il ministro della Difesa Prawit Wongsuwan.Stando a quanto riferito da la France Presse, dopo l’esplosione erano ben visibili in strada pezzi di cadaveri dopo che un ordigno è stato azionato all’esterno del vicino al santuario nel centro della capitale della Thailandia. Il portavoce della polizia nazionale Prawut Thavornsiri, ha dichiarato:«Posso confermare che si è trattato di una bomba, non sappiamo ancora di quale tipo, stiamo effettuando controlli».

L’esplosione è avvenuta intorno alle ore 19 di lunedì sera, che per la capitale thailandese, rappresenta l’ora di punta, e il botto ha provocato sgomento, caos e paura; molte le auto e moto bruciate, feriti, brandelli di carne, presenti sul posto dell’esplosione.«Sul posto una scena apocalittica con brandelli di corpi ovunque», ha dichiarato il corrispondente della Bbc. Attualmente l’Unità di crisi e la Farnesina sono in stretto contatto con l’ambasciata italiana a Bangkok per effettuare tutte le verifiche di rito.

Rispondi o Commenta