Tivoli: ferisce a coltellate moglie e figlia di 6 anni nel sonno, arrestato

0

Tivoli: folle strage in famiglia,  un uomo accoltella  moglie e figlia di appena sei anni mentre dormono. Il terribile fatto di sangue è accaduto Tivoli, in provincia di Roma; l’omicida già arrestato è un uomo di 48 anni affetto da sindrome depressiva, non sono chiare le dinamiche per ora ne la motivazione della brutale irruzione dell’uomo nella camera dove la donna dormiva da sola con la bimba.

Le urla proveniente dall’appartamento hanno attirato l’attenzione dei vicini di casa che hanno chiamato i carabinieri; l’uomo per via dei suoi disturbi psichici e una forte insonnia già da tempo dormiva da solo in un’altra camera dell’abitazione; all’alba l’uomo armato di un coltello da cucina è entrato nella stanza dove dormivano la moglie e la bimba e ha cercato di ucciderle, fortunatamente la donna ha reagito ed è riuscita a fuggire con la bambina dai vicini. Trovato riparo nella casa dei coinquilini sono state soccorse dal 118.

Le ferite riportate dalle due vittime non sono mortali; la famiglia viveva da tempo in una atmosfera cupa, aggravata dalle difficoltà economiche, l’uomo era senza lavoro e in uno stato di prostrazione latente;  gli agenti  entrati in casa hanno trovato l’aggressore ancora lì, appena in tempo per salvarlo dal tentativo di suicidarsi gettandosi dalla finestra: dovra’ ora rispondere di duplice tentato omicidio e lesioni personali.  La madre e la figlia sono state ricoverate; quella che ha riportato le ferite più serie è la bimba, mentre la madre ha subito solo piccole lesioni. Forte lo stato di choc per entrambe.

Rispondi o Commenta