TomTom lancia Bandit e va per GoPro

Arriva Tom Tom Bandit, la risposta dell’azienda TomTom a GoPro. Dopo il lancio degli sport watch gli olandesi, celebri per i sistemi di navigazione satellitari, cercano un nuovo business nelle ‘action camera’.

 E’ davvero possibile sfidare GoPro? TomTom – azienda fondata nel 1991 diventando il marchio più celebre dell’industria dei navigatori satellitari per automobili-ci prova e si lancia in nuova sfida, lo fa cambiando pelle, scegliendo nuove strategie e nuovi piani industriali, lanciando una propria interpretazione di ‘action camera’: TomTom Bandit.

La camera è progettata con la volontà di rendere l’editing e la condivisione di un video più semplice e veloce. TomTom Bandit è stata realizzata pensandola come un dispositivo autonomo: la presenza di un server media integrato elimina la necessità di scaricare il video su un computer prima di poterlo modificare. La videocamera dialoga con l’apposita app che permette di creare e condividere i propri filmati in pochi minuti, semplicemente scuotendo il proprio smartphone. Ovviamente TomTom non poteva far mancare alla nuova action camera il controllo Gps per trovare e contrassegnare automaticamente i momenti più adrenalinici in base alla velocità, all’altitudine, all’accelerazione e alla frequenza cardiaca, funzioni rese possibili grazie alla presenza di sensori di movimento integrati. Opzione sicuramente interessante è la possibilità di contrassegnare i momenti salienti anche manualmente con un pulsante posizionato sulla videocamera o con il telecomando.

L’action camera è stata studiata per lavorare strettamente con gli smartphone grazie un’app gratuita che include un mirino superveloce. Il video ripreso da TomTom Bandit può essere rivisto istantaneamente sul telefono tramite l’app grazie al media server integrato nella videocamera. Infine, in modalità editing, basta scuotere lo smartphone per creare istantaneamente un video. Gli utenti possono quindi effettuare facilmente modifiche, aggiungere musica ed effetti personalizzati, come ad esempio il tachimetro della velocità, prima di condividere il video con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.