Totò Cuffaro, ultima intervista esclusiva dal carcere: scintille con Sortino, ‘Hai la testa messa male’

0

Grazie allo sconto di pena, Totò Cuffaro è uscito dal carcere ed è tornato ad essere un uomo libero annunciando subito che ‘Ho chiuso con la politica. Ho chiuso definitivamente perché ho pagato il mio prezzo’. Lo ha detto in carcere, prima di uscire, davanti alle telecamere ed ai microfoni di Alessandro Sortino.

L‘intervista, che è stata rilasciata alla fine dello scorso mese di novembre, è stata poi trasmessa su Tv2000 nel corso di ‘Beati Voi’, un programma condotto proprio da Alessandro Sortino.

Nel motivare la sua decisione di abbandonare la scena politica, Salvatore Cuffaro ha dichiarato che ‘Voglio stare con mia moglie, con i miei figli, con mia madre, che non mi hanno fatto vedere. Ma se tornassi indietro, io non abiuro a quello che ho fatto’. ‘Perché’, ha aggiunto, la parte più bella della mia politica è stata tutto il tempo che ho dedicato alla gente che ha parlato con me’.

Totò Cuffaro, parlando del suo passato. ha anche aggiunto che ‘se tornassi indietro, io non abiuro a quello che ho fatto. Perché la parte più bella della mia politica è stata tutto il tempo che ho dedicato alla gente che ha parlato con me’. Ed è a questo punto che l’intervista di Alessandro Sortino a Totò Cuffaro prende una brutta piega, al punto da far dire ques’ultimo che ‘Hai la testa messa male‘.  In particolare, Salvatore Cuffaro da un lato voleva mettere in evidenza il bello della politica fatta in mezzo alla gente, mentre Sortino voleva fargli intendere come in generale le persone si avvicinino ai politici in quanto gestiscono dei poteri.

Rispondi o Commenta