Tragedia in Colorado, festeggia il loro anniversario di nozze, poi uccide la moglie

0

Sembra la trama di un film, un uomo ammazza la moglie per incassare l’assicurazione sulla vita della consorte. Purtroppo è la cruda realtà, Harold Henthorn, un 59enne del Colorado, è stato condannato per l’omicidio della moglie Toni Henthorn: l’assassino l’avrebbe spinta in fondo a un dirupo mentre passeggiavano nel Rocky Mountain National Park per celebrare il loro anniversario di matrimonio. Il movente era quello di intascare il ricco assegno, quasi 5 milioni di dollari, dall’assicurazione stipulata dalla donna.

Harold aveva progettato tutto I nei minimi particolari, una vacanza da sogno con la moglie per poterla finalmente uccidere. L’obiettivo di Harold Henthor era quello di far passare la morte della donna come una tragica fatalità, un triste incidente. Solo così l’assicurazione gli avrebbe riconosciuto il pagamento del  premio dell’assicurazione stipulata dalla vittima  in caso di morte accidentale, l’uomo ha tentato di far apparire la tragedia come una fatalità, raccontando che sua moglie è scivolata mentre stava scattando una fotografia.

Ha anche inviato un sms al fratello in cui raccontava l’accaduto e chiedeva aiuto per rendere più vero il suo diabolico piano.Gli inquirenti hanno anche rinvenuto nella macchina del 59enne una mappa della zona con una x segnata sul posto in cui è  scivolata la moglie.

Alla luce di  questa condanna gli investigatori pensano che Harold possa essere responsabile anche della morte di Sandra, Ila prima moglie. Anche lei  deceduta in quello che era sembrato un incidente, e anche in quell’occasione l’uomo ha incassato milioni di dollari dall’assicurazione. Il corpo della donna, inoltre, venne fatto cremare in fretta e furia così da scongiurare eventuali esami.

Rispondi o Commenta