Trasporti pubblici gratis a Milano e Torino per combattere inquinamento: ‘Lasciate l’auto a a casa’

Oggi e domani, giovedì 10 e venerdì 11 dicembre del 2015, a Torino i mezzi pubblici saranno gratuiti, il che significa che è una buona occasione per i residenti di lasciare l’auto a casa. L’iniziativa sotto la Mole, in accordo con quanto reso noto dal Sindaco Fassino, non è di natura emergenziale ma mira ad inserirsi nella strategia di riduzione delle emissioni. La decisione del Comune di Torino di proporre gratis i mezzi pubblici per due giorni ha destato l’interesse di Gian Luca Galletti, il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare nel Governo Renzi.

‘Ho ricevuto una telefonata del ministro Galletti che guarda con favore a questa iniziativa e si è informato per vedere come si possa estendere’, ha dichiarato il Sindaco Fassino aggiungendo che ‘vedremo naturalmente i risultati, è chiaro che l’operazione potrà funzionare con la collaborazione dei cittadini che sono certo non mancherà’. Nel lanciare la due giorni di mezzi pubblici gratis a Torino, il Comune prevede che i costi, ovverosia i mancati incassi per l’acquisto dei biglietti, tra bus, tram e metropolitana si aggirino sui 200 mila euro.

Pure a Milano, fino a venerdì 11 dicembre, a seguito dell’attivazione del piano antismog, sono previste delle agevolazioni per i mezzi pubblici. In particolare, sono gratis i mezzi di superficie Atm per gli adulti che li utilizzeranno per accompagnare a scuola i bambini che, fino a 10 anni compiuti, già non pagano il biglietto.

Gratuiti fino all’11/12 sono inoltre gli abbonamenti giornalieri BikeMi, ovverosia quelli per il bike sharing con il perfezionamento dell’operazione che è previsto con carta di credito ma senza l’addebito di alcun importo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.