Trenitalia dice addio ai biglietti a fascia chilometrica, ed i pendolari si infuriano

0

Trenitalia ha annunciato nuove ed importanti novità che riguarderanno soprattutto i biglietti. E’ delle ultime ore la notizia secondo la quale la società abbia deciso di dire addio ai biglietti chilometrici,ovvero a quei biglietti di fascia chilometrica Trenitalia, in commercio da circa 20 anni, per la precisione 22. Cosa cambierà? Nei nuovi biglietti verrà sempre inserita la stazione di partenza così come quella di arrivo e riguardo la durata questi dovranno essere utilizzati entro un tempo massimo che verrà determinato dal loro acquisto.

I biglietti, inoltre, potranno essere acquistati da un tempo massimo di quattro mesi prima del viaggio fino a venti minuti prima della partenza del treno, e non vi sarà più alcun bisogno di stamparlo, perchè questo sarà rigorosamente digitale.Per quanto riguarda l’acquisto dei biglietti, questo potrà avvenire attraverso i seguenti canali ovvero App Trenitalia, Trenitalia.com. L’obiettivo? Sembra ombra di dubbio il motivo principale di questa manovra è quella di giungere ad una completa digitalizzazione e smaterializzazione del biglietto con l’adozione di sistemi, come ad esempio le smartcard.

La novità sopra descritta avrà efficacia sin da subito, o meglio a partire dai prossimi giorni; nello specifico a partire dal 31 dicembre non saranno più consegnati biglietti ai punti vendita, che potranno comunque continuare a vendere quelli in possesso fino al 31 marzo 2016, biglietti che potranno essere utilizzati entro il mese di giugno 2016.

Ed ancora questi biglietti con gli itinerari ben descritti aiuteranno a monitorare con maggior precisione i reali flussi della domanda di trasporto, fornendo informazioni utilissime per una migliore programmazione dei servizi da parte delle Regioni committenti.

Rispondi o Commenta