Treviglio, albanese di 29 anni trovato morto all’interno del proprio appartamento : a scoprirlo sono stati gli amici

Un giovane albanese di appena ventinove anni è stato trovato privo di vita all’interno del proprio appartamento a Treviglio, comune italiano della provincia di Bergamo, in Lombardia. Ecco nello specifico quanto accaduto. Secondo una prima ricostruzione il giovane albanese di nome Vorfi Arben, già noto alle forze dell’ordine per precedenti reati contro il patrimonio, sarebbe stato ucciso nella notte tra martedì 17 e mercoledì 18 novembre ma a scoprire il corpo del ragazzo privo di vita sarebbe stato un amico che, secondo le prime indiscrezioni trapelate attraverso il quotidiano La Repubblica, si sarebbe recato a casa del giovane per fargli visita scoprendo così la tragedia.

Sul luogo in cui è avvenuta la tragedia, sito nello specifico in via Monzio Compagnoni, sono giunti i Carabinieri i quali si sono trovati davanti al corpo della giovane vittima con evidenti colpi di pistola sul corpo.

Non è ancora chiaro cosa sia successo e chi possa aver ucciso il ragazzo, ciò che sembra essere invece chiaro è che il suo corpo sia stato attraversato da tre proiettili e che proprio i vicini di casa hanno raccontato di aver sentito dei particolari rumori ed un particolare trambusto provenire proprio dall’appartamento di Arben Vorfi nella notte tra martedì e mercoledì affermando inoltre di aver sentito dei rumori simili a quelli di alcuni botti, motivo per il quale si pensa che la morte del ragazzo sia avvenuto proprio nel corso di quella notte.

I carabinieri hanno posto, al momento, l’appartamento del ventinovenne albanese sotto sequestro e l’ipotesi attualmente avanzata dagli inquirenti riguarda un probabile regolamento di conti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.