Tunisia attentato terroristico in due hotel, rimaste uccise circa 37 persone

Dopo la Francia anche la Tunisia è stata colpita da un’ennesimo attentato terroristico presso due hotel a Sousse.Purtroppo il bilancio delle vittime è piuttosto grave, perchè sono circa 37 le persone rimaste uccise, di cui 7 stranieri, britannici e tedeschi. Nell’attentato terroristico è rimasto ucciso anche un attentatore; sarebbero due i terroristi che armati di kalashnikov si sono introdotti all’interno degli hotel uccidendo le persone presenti all’interno. Come già anticipato, uno dei due è stato ucciso dalle forze di polizia in uno scontro a fuoco avvenuto proprio sulla spiaggia, mentre l’altro è stato arrestato.

Anche se ufficialmente si parla di 2 attentatori, secondo alcune testimonianze, gli attentatori in realtà potrebbero essere addirittura cinque e proprio a tal riguardo una dipendente dell’Hotel Imperial Marhaba ha raccontato all’emittente televisiva nazionale tunisina di aver visto un’imbarcazione rossa con a bordo cinque persone le quali sarebbero approdate giusto sulla spiaggia antistante all’albergo. “Pensavamo fossero dei petardi, ma abbiamo capito velocemente quello che stava accadendo”, ha raccontato un testimone ovvero Gary Pine, un turista inglese.

“C’è stata una fuga di massa dalla spiaggia mio figlio era in acqua e io e mia moglie gli abbiamo urlato di uscire e lui è corso fuori e ha visto una persona mentre veniva colpita“ha aggiunto il turista. Il Premier Matteo Renzi ha così commentato quanto accaduto nella giornata di ieri:“Grande dolore per ciò che sta avvenendo in Tunisia. Le nostre condoglianze al presidente della Repubblica, al presidente del consiglio e a tutto il popolo tunisino. Quanto è accaduto ci fa esprimere un sentimento di dolore e vicinanza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.