Uomo-killer ha ucciso otto cuccioli di cane buttandoli giù da un ponte, denunciato a Quincinetto
Uomo-killer ha ucciso otto cuccioli di cane buttandoli giù da un ponte: denunciato a Quincinetto, Comune in Provincia di Torino. (foto di repertorio)
Segui Newsitaliane.it su Facebook

Uomo-killer ha ucciso otto cuccioli di cane buttandoli giù da un ponte: denunciato un 51enne di Quincinetto


I casi di uccisioni di cani nel nostro paese sono all’ordine del giorno, ci sono veri e propri killer che non hanno nessun scrupolo o rimorso del gesto orribile che commettono, la cronaca ci porta a parlare dell’ultimo episodio capitato ad una seri di cuccioli gettati giù da un ponte.

Un uomo, un vero e proprio killer di cani, il 7 novembre scorso, di sera, ha gettato da un ponte otto cuccioli di razza meticcia causandone la morte. Il fatto è successo a Quincinetto, Comune in Provincia di Torino, con l’uomo che, dopo essersi liberato dei cani, era fuggito a bordo di un’auto. Su di lui, in quella che si è rivelata una vera e propria caccia all’uomo, è stata pure messa una taglia di 2 mila euro al fine di risalire all’autore del folle gesto.

L’uomo è stato rintracciato e denunciato per maltrattamento ed uccisione di animale. Trattasi, nello specifico, di un 51-enne residente, in provincia di Udine, proprio nel Comune di Quincinetto sebbene sia di origini valdostane.

Decisiva per individuare e per denunciare l’autore della morte di otto cuccioli appena nati, è stata la presenza donna che prima ha chiesto all’uomo cosa volesse fare con i cuccioli, e dopo l’invito del 51-enne a risalire in auto si è affidata ai Carabinieri per segnalare e per testimoniare sull’accaduto.

Su ordine della Procura di Ivrea, le indagini sulla morte dei cuccioli proseguiranno al fine di verificare se il 51-enne abbia agito da solo oppure se a monte del folle gesto ci sia il coinvolgimento di eventuali complici. Purtroppo sempre più spesso si verificano atti di crudeltà nei confronti degli animali. Un altro esempio choc è rappresentato dal cosiddetto ‘serial killer dei gattini‘, un 40enne che nel Bergamasco sarà processato con l’Enpa che, appresa la notizia nelle scorse settimane, si era subito dichiarata pronta a costituirsi parte civile.

Privacy Policy