Usa, bambino di 11 anni accusato di omicidio con cauzione fissata a 5000 dollari

Incredibile quanto accaduto nei pressi di New York dove un bambino di appena 11 anni, di Detroit, Michigan è stato accusato di omicidio colposo per aver sparato in faccia ad una bambina di tre anni. Come potete immaginare si tratta del primo caso di questo genere che ha come protagonista un individuo di età cosi piccola. Stando ad una prima ricostruzione da parte della polizia il bambino di cui ancora non è stata resa nota l’identità per la sua giovane età avrebbe preso l’arma direttamente dal comodino del padre, lanciandola dalla finestra, finendo così nel giardino di casa.

Subito dopo sarebbe sceso per recuperarla, entrando in auto dove è poi salita anche la vittima, ovvero Elijah Walker, ed a quel punto avrebbe puntato l’arma contro la stessa sparandole in pieno volto. Il Tribunale ha deciso di incriminare il bambino per omicidio, avendo usato volontariamente l’arma contro la vittima, anche se senza malvagità, ed è stata al momento fissata una cauzione di 5.000 dollari.

Lunedì mattina si è svolta l’udienza preliminare alla quale ha partecipato la famiglia del piccolo ed il legale, il quale una volta terminata l’udienza ha tenuto a precisare che il bambino frequenta saltuariamente la scuola e che non potrebbe essere in grado di subire l’intero processo. Il bambino, stando alle parole del legale, si troverebbe al momento in uno stato confusionale, e sperduto ed alla domanda se avesse voluto davvero uccidere la bambina ha risposto con un secco “No”. Nessun provvedimento, invece, sembra essere stato preso nei confronti del padre del piccolo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.