Usa, grave errore al software e 3.200 detenuti sono stati rilasciati in anticipo

0

Davvero incredibile quanto accaduto negli Usa,e nello specifico nel Nordovest degli Stati Uniti.A causa di un grave errore del software negli ultimi 13 anni circa 3.200 detenuti sono stati rilasciati in anticipo nello Stato di Washington nel nordovest degli Stati Uniti.

La notizia che ha dell’incredibile è stata diffusa nei giorni scorsi direttamente dal governatore Jay Inslee, secondo il quale l’errore è attribuibile al software di conteggio della buona condotta che inevitabilmente ha tolto molti anni ai detenuti che a sorpresa sono stati rilasciati prima di aver scontato la pena.

“Questo problema, che è andato avanti incontrastato per 13 anni, è fonte di estremo disappunto ed è per me totalmente inaccettabile e, francamente, pazzesco”, ha dichiarato il governatore, il quale ha anche garantito che i galeotti rilasciati in anticipo dovranno comunque tornare in carcere per scontare i giorni mancanti. Tutto iniziò nel 2002 quando una sentenza della Corte Suprema ha imposto di calcolare i punti guadagnati durante i soggiorni nella prigioni delle contee anche per le sentenze statali.

Ci si è accori che a causa di un bug presente nel software utilizzato per i conteggi sulle pene erano stati calcolati punteggi maggiori rispetto a quelli dovuti. Nello specifico i detenuti avrebbero usufruito di circa 50 giorni di sconto in più.Ricordiamo che il software è gestito dal Department of Correction, ovvero un’agenzia governativa che amministra e regola la carcerazione delle persone condannate per ogni tipo di crimine e reato. Purtroppo si è trattato di un errore piuttosto serio che ha davvero messo sotto accusa lo stato di Washington.

Rispondi o Commenta