USA Obama: presentato il piano sull’ambiente

Ha presentato il piano per l’ambiente il Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama, piano che ha come obiettivo di tagliare il 32% entro il 2030 di emissioni di carbonio dalle centrali elettriche un piano che lo stesso Presidente definisce: “il passo piu’ importante fatto dagli Usa in tema di cambiamento climatico i cambiamento climatici sono la minaccia piu’ grande per il nostro futuro e se non affrontiamo nel modo giusto il problema potremmo passare il punto di non ritorno. Non abbiamo un piano B, bisogna fare in fretta, siamo l’ultima generazione in grado di fare qualcosa”.

Per il Presidente Obama i cambiamenti climatici risultano essere un danno economico grave per il territorio, una minaccia sia per la salute ma soprattutto una minaccia per la sicurezza nazionale.Il piano messo a punto invece così come ha spiegato il Presidente: “gli Usa vogliono guidare la comunità’ internazionale in questa battaglia”. Non esiste una vera e propria strategia nazionale ma ogni Stato dovrà presentare piani entro tre anni. “Daremo tempo, ma gli Stati devono fare presto”,  secondo il Presidente Obama tutti dovranno essere coinvolti in un unico obiettivo, piano che permetterà anche “un risparmio di 85 dollari per ogni famiglia sulle bollette di luce e gas”.

Sicuramente una risposta alle mille critiche ricevute dai repubblicani, i candidati alle primarie Marco Rubio e Jeb Bush secondo i quali invece “il piano causerà’ un aumento del costo dell’elettricita’ per milioni di americani”. La lotta contro i cambiamenti climatici entrata anche nella campagna elettorale americana, piano accolto con entusiasmo anche da Hillary Clinton, favorita anche alla successione di Obama.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.