Varese, botti di capodanno: ragazzo in grave condizioni perde le mani stava costruendo fuochi d’artificio per Capodanno

0

Capodanno è ormai è alle porte e purtroppo come ogni anno si verificano gravi incidenti. Nella giornata di ieri un giovanissimo ragazzo di 22 anni è stato ricoverato d’urgenza in gravissime condizioni; il giovane purtroppo si trovava all’interno della mansarda di casa sua, sita a Leggiuno, per assemblare dei fuochi d’artificio, quando qualcosa sembra essere andato storto.  «Vado a preparare qualcosa per Capodanno», avrebbe detto ai genitori e subito dopo gli stessi hanno sentito una violenta esplosione e subito dopo si sono ritrovati davanti una scena davvero orrenda.

Il giovane si è recato da suoi genitori sanguinante sul viso e con il corpo pieno di ferite. Stando a quanto emerso, l’esplosione ha fatto saltare in aria il giovane, e lo ha sbattuto sulla posta della stanza, per fortuna il giovane è riuscito ad uscire dalla sua camera e ad avvisare i suoi genitori prima che perdesse conoscenza. Una volta giunto in ospedale, con l’elisoccorso a causa della gravità della situazione è stato immediatamente trasferito al reparto di grandi ustioni di Niguarda.

Il giovane, come già anticipato ha perso entrambi le mani e stando a quanto emerso rischia anche la vista.Intervenuti i carabinieri di Luino i quali hanno posto i sigilli all’abitazione ed hanno nel contempo anche sequestrato materiale esplosivo ritrovati sul luogo della tragedia.

Al momento dell’esplosione in casa erano presenti oltre ai genitori anche il fratello del giovane 22enne. Intervenuti anche gli artificieri i quali sono stati costretti a bonificare l’intera villetta, visto che in mansarda erano presenti alcuni contenitori con materiale esplosivo all’interno per fortuna non ancora esplosi.Una vera fortuna, visto che uno dei soccorrittori ha dichiarato che avrebbe potuto saltare tutto per aria.

Rispondi o Commenta