Verdure grigliate in grande quantità ricche di proprietà antiossidanti

0

Stando ad uno studio italiano, pubblicato tra l’altro sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, le verdure sarebbero un’ottima fonte di sostanze protettive antiossidanti, proprietà che rimangono efficaci anche dopo averli cotti alla griglia.

Questo concetto, è stato anche confermato da altri ricercatori spagnoli i quali hanno pubblicato il loro studio sul Journal of Food Science. Secondo tali studi, dunque, gli ortaggi mantengono la loro attività antiossidante, anche dopo la cottura alla griglia ed addirittura in tanti casi, tale attività tende ad aumentare.

«Questi ortaggi contengono un’ampia varietà di sostanze protettive, a cominciare dai polifenoli, ai quali sono stati attribuiti vari potenziali effetti benefici: proprietà epatoprotettive, antitumorali, anti-infiammatorie, e di riduzione della concentrazione di lipidi nel sangue. È quindi importante capire che cosa succede a queste sostanze quando le melanzane vengono cotte» spiega Roberto Lo Scalzo, ricercatore del Consiglio per la ricerca e l’analisi dell’economia agraria, primo autore dello studio.

  «Nel nostro studio abbiamo osservato che nelle melanzane la grigliatura, non solo non comporta perdite del contenuto di polifenoli e della capacità antiossidante, ma addirittura li aumenta», ha aggiunto il ricercatore del Consiglio per la ricerca e l’analisi dell’economia agraria. 

Ma, ciò che spesso ci si chiede è se questo tipo di cottura, potrebbe comportare qualche rischio, in qualche modo. Ebbene, secondo l’American Institute for Cancer Research, è importante sapere cosa si cucina alla grigia perchè nel caso della carne, bisogna stare attenti visto che l’esposizione a temperature piuttosto alte ed al fumo potrebbero portare alla formazione di composti cancerogeni.  

Rispondi o Commenta