Parigi, video esclusivo attacco al bistrot: Daily Mail mostra il terrore, una donna si salva il kalashnikov si inceppa

Più che altro le immagini della disgustosa azione danno la misura dello spessore di “uomini” che vanno fieri di far caccia grossa in un gregge di agnelli. Felice per chi se la sia scampata e vicino a chi si sia ritrovato un congiunto stupidamente portato via dalla cieca rabbia.

A meno di una settimana dalle stragi di Parigi, sul web è circolato un video forte, agghiacciante, quello relativo all’attacco al bistrot, tra urla e raffiche di kalashnikov, proprio nella sera del 13 novembre del 2015. Nel video esclusivo, che è stato diffuso dal Daily Mail, sono presenti le immagini di quei terribili attimi ripresi da una delle telecamere a circuito chiuso installate nel bistrot.

Nel bistrot, quando sembra essere tutto tranquillo, in un attimo si scatena l’inferno con persone che scappano, altre che si rifugiano dentro il locale. Una donna, forse ferita, entra dentro il locale e si nasconde dietro il bancone  dove nel frattempo aveva cercato riparo una commessa del bistrot.

A questo punto s’intravede dalla telecamera, posta all’interno, un uomo vicino all’entrata armato di kalashnikov che probabilmente è il super ricercato Salah Abdeslam. Il terrorista si avvicina ancora e mira alla testa di due persone che si erano rifugiate sotto due tavolini, ma l’arma probabilmente si inceppa e decide di scappare mentre le due persone miracolate fuggono nella direzione opposta.

Su Salah Abdeslam non c’è ancora la conferma ma dovrebbe essere stato ucciso durante il blitz delle forze speciali francesi a Saint Denis, mentre è data per certa l’uccisione, sempre a conclusione dell’assalto al covo dei terroristi da parte della polizia, di Abdelhamid Abaaoud ritenuto essere la ‘mente’ degli attacchi terroristici a Parigi di venerdì scorso. Abaaoud ha avuto un ‘ruolo determinante negli attacchi di Parigi‘, ha infatti dichiarato nel corso di una conferenza stampa il ministro dell’Interno francese Cazeneuve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.