Vincenzo De Luca, il neo presidente della Campania denuncia Roby Bindi per

0

In seguito alle elezioni regionali avvenute domenica 31 maggio, non si placano gli animi ed infatti proprio nella giornata di ieri il neo Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato tramite un noto social di aver denunciato Rosy Bindi, ovvero la Presidente della Commissione parlamentare antimafia.

“Oggi ho presentato in questura la denuncia a Rosy Bindi per diffamazione, attentato ai diritti politici costituzionali e abuso d’ufficio”, è questo quanto dichiarato nella giornata di ieri direttamente dallo stesso De Luca tramite un tweet. Diffamazione, attentato ai diritti politici, abuso d’ufficio, con queste accuse Vincenzo De Luca ha presentato la denuncia nei confronti di Rosy Bindi.

“Ritengo di avere diritto a un risarcimento, perchè sono molti anni che servo questo Paese, e le mie battaglie le ho sempre fatte a viso aperto. Chiedo le scuse da parte del mio partito: non si puo’ arrivare a diffamare così una persona che sta svolgendo il proprio ruolo istituzionale”, questo quanto dichiarato dalla Presidente della Commissione parlamentare antimafia.

“Il Pd ha sbagliato a reagire in quel modo. La linea sarebbe dovuta essere quella di difendere De Luca, non di delegittimare il lavoro della commissione Antimafia.Obiettivo del mio lavoro non e’ stato ne’ quello di favorire ne’ di danneggiare il PD o altre formazioni politiche. Non c’e’ stata nessuna valutazione discrezionale di tipo politico, abbiamo inserito tutte le persone che, secondo il codice etico approvato all’unanimità da tutti i partiti, dovevano esserci”,ha aggiunto la Bindi. Dunque, De Luca ha chiesto alla Procura di procedere nei confronti della Bindi per diffamazione, attentato ai diritti politici costituzionali e abuso d’ufficio. 

Rispondi o Commenta