Vivere più a lungo? Mangia peperoncino!

0

Secondo un recente studio, mangiare peperoncino può allungare la vita di molti anni. Questa è la conclusione di una ricerca lunga 7 anni che ha monitorato le abitudini alimentari di quasi 500.000 persone in Cina. A capo del team internazionale di ricercatori c’era l’Accademia cinese di Scienze mediche ed entrambi hanno verificato che le persone che consumavano cibi piccanti, riducevano il rischio di morte del 10% consumandone 1-2 volte a settimana.

Anche coloro che aggiungono spezie ai propri pasti, 3-7 volte alla settimana possono contare su un rischio di mortalità ridotto addirittura del 14%. Il peperoncino porta benefici probabilmente grazie all’associazione dell’alto contenuto di capsaicina, vitamina C e nutrienti di vario tipo che sono contenuti in questi ingredienti.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista medica British Medical Journal. Esso è stato condotto su un vasto campione, su persone di età compresa tra i 35 ed i 79 anni, provenienti non della stessa area della Cina, bensì da 10 aree geografiche. Ai partecipanti è stato chiesto quale tipo di spezia consumassero più spesso e quanto spesso ed il peperoncino è quello maggiormente nominato, soprattutto perchè è largamente utilizzato in Cina.

La ricercatrice Nita Forouhi dell’Università di Cambridge, non può che osservare che questa scoperta è solo una delle ben note proprietà del peperoncino e della capsaicina, alcaloide responsabile della sua piccantezza. Infatti è ormai sono note le proprietà come quella anti-ossidanti, anti-infiammatorie o addirittura anti-cancro.

Bisogna dire che però gli esperti consigliano cautela perchè lo studio necessita di approfondimenti tecnici, prima di spingere ad un cambio di alimentazione dato che la ricerca è stata  ‘osservativa’. “Occorre un’ulteriore ricerca per stabilire se il consumo di cibo piccante è in grado di migliorare la salute e ridurre il tasso di mortalità in modo diretto o se è solo il segno esterno di altri fattori concernenti le abitudini dietetiche e lo stile di vita”.

Rispondi o Commenta