Volkswagen Italia, 709.712 veicoli diesel coinvolti: richiami dal 2016, audizione Delrio alla Camera

Sono complessivamente 709.712 le auto del Gruppo Volkswagen che circolano in Italia e che dovranno essere soggette alla campagna di richiamo da parte della casa automobilistica tedesca a causa dell’oramai noto scandalo sui livelli di emissione truccati per quel che riguarda i gas di scarico.

Per i richiami ‘l’inizio sarà a inizio 2016’, ha dichiarato Graziano Delrio, il ministro dei Trasporti del Governo Renzi, che durante un’audizione alla Camera, per quello che è stato definito il ‘dieselgate‘, ha parlato apertamente di una ‘evidente truffa senza precedenti, ai danni dei consumatori’, ed anche di un ‘grave vulnus‘ per quel che riguarda nel complesso l’immagine dell’industria automobilistica europea.

Le 709.712 auto che saranno richiamate sono a brand Volkswagen, Skoda, Seat e Audi con i ritiri che, sempre in accordo con quanto reso noto dal ministro, dovrebbero concludersi entro la data del 21 ottobre del 2016 per le motorizzazioni diesel di cilindrata 2.0, il 15 novembre per i 1.6, ed il 30 novembre del 2016 per le cilindrate 1,2.

Durante l’audizione alla Camera dei Deputati il ministro Delrio, tra l’altro, ha fatto presente che è difficile valutare quale sarà l’impatto del caso Volkswagen sull’indotto in Italia, così come per le vendite di auto nel nostro Paese è altrettanto difficile valutare l’impatto delle mancate vendite per  la casa tedesca, semmai dovessero esserci, in quanto nel caso tutto dipenderà anche dalla capacità delle altre major di intercettare le commesse. Detto questo il ministro Delrio si è comunque dichiarato ottimista sui grandi marchi italiani che fanno parte del Gruppo Volkswagen, su tutti i brand Ducati e Lamborghini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.