Voti Carpi-Milan: I rossoneri al settimo posto, contestato Galliani

0

Carpi  BELEC 7 Non bellissimo da vedere, ma quando serve mette la “manona”. E nel finale si esalta. ZACCARDO 6 Limita Bonaventura con la rabbia dell’ex ROMAGNOLI 6 Non capisce che Niang va atteso, sennò in velocità non lo prendi più. Quando si assesta, male non fa. GAGLIOLO 6.5 Senso della posizione, spesso in anticipo su Bacca LETIZIA 6.5 Ma quanto corre? Se solo madre natura gli avesse dato anche un po’ più di classe… PASCIUTI 5.5 Sulla destra il Carpi si fa vedere poco. E lui è in linea con la scelta della squadra. COFIE 6 Ha la palla dell’1-0 dopo appena 7 minuti, ma la conclusione è loffia.  LOLLO 6 Gran tiro al 14′, ma Donnarumma è l’uomo ragno e vola altissimo a respingere. MARTINHO 5.5 Cavallone pazzo porta a spasso il pallone per tutto il campo, ma il calcio è gioco di squadra. Di Gaudio (8′ st) 6: vivace LASAGNA 7 Lamenta un rigore e ha ragione: non per fallo di Alex, che effettivamente evita il contatto, ma per l’intervento di Donnarumma. Mbakogu (27′ st) ng BORRIELLO 7 A 33 anni tiene ancora in apprensione tutta la difesa rossonera. Riceve, protegge, smista: sembra un ufficio di corrispondenza. Gabriel Silva (42′ st) ng All. CASTORI 6.5 Per lunghi tratti il suo Carpi impartisce lezione di calcio. E dimostra che non ci sono 14 punti di differenza in classifica.

Milan  DONNARUMMA 6.5 Fenomeno su Lollo, graziato su Lasagna (rigore più espulsione), come capita solo ai predestinati. ABATE 5 Se non ha le pile scariche, vuol dire che Letizia viaggia davvero come un fulmine ALEX 5.5 Ammonito dopo appena 10 minuti. Intelligente dopo nel sapersi gestire, soprattutto quando Lasagna se ne va in porta. ROMAGNOLI 5.5 A fatica, perché il Carpi porta anche cinque uomini nei pressi dell’area, ma in qualche modo resiste. DE SCIGLIO 5 Timido, timidissimo. Troppo. CERCI 4.5 Contro la Juve aveva respinto di testa, solo davanti a Buffon. Stavolta, a tre metri da Belec, è lo stop di destro che si trasforma in un gesto da difensore aggiunto del Carpi. E anche alla mezzora getta al vento un’occasionissima per difetto di controllo. Rendimento a picco. Luiz Adriano (24′ st) 6: Riesce a sfiorare il gol KUCKA 5 Fatica a entrare in partita, travolto dal ritmo del Carpi. MONTOLIVO 5.5 Anche lui, quando il gioco si fa rapido, perde in fretta il possesso del centrocampo.  BONAVENTURA 6 Un po’ sacrificato dal letargo iniziale del Milan, ha gli unici spunti ma non riesce a metterlo al servizio dei compagni. NIANG 6 Suo il primo tiro del Milan, al 25′, abbondantemente alto. E suo anche il tiro più insidioso, alzato sopra la traversa di Belec.  BACCA 4.5 Il colombiano si è perso chissà dove e la squadra non lo aiuta. Un guizzo intorno alla mezzora, un colpo di testa parato ma inutile perché era in fuorigioco. Inconsistente All. MIHAJLOVIC 5 Non ci siamo: squadra spesso in balìa degli avversari e graziata dall’arbitro.

Arbitro IRRATI 4.5 L’errore sul penalty appare evidente. E si porta appresso il solito quesito: e a parti invertite? La risposta nella ripresa quando non ne fischia uno a Luiz Adriano per trattenuta di Lollo.

Rispondi o Commenta