17enne Stupra una Neonata di 7 Mesi, il Padre della Bimba gli Taglia le Mani

0

Parminder-SinghUn papà di soli 25 anni non ha voluto attendere i tempi della giustizia e ha deciso di agire contro il diciassettenne che nel 2014 aveva stuprato la sua bambina di soli sette mesi. Parminder Singh, un operaio di Bathinda, in India, ha aspettato per un anno e mezzo che il colpevole di quel reato così brutto venisse processato, ma quando ha visto che l’udienza che era stata fissata per il 17 aprile scorso è stata rinviata, ha pensato che doveva fare qualcosa lui stesso.

Il ragazzo diciassettenne era stato colto sul fatto dalla mamma della bambina. L’adolescente era stato subito arrestato e condotto in un centro di recupero in attesa del processo. Ma il papà della bimba, visto il rinvio, gli ha dato appuntamento dicendogli che voleva parlargli per fare degli accordi extragiudiziali. Il ragazzo ha accettato di incontrarlo equando si è presentato all’appuntamento il papà venticinquenne si è vendicato per ciò che lui aveva fatto alla neonata. 

Il padre lo ha portato vicino a un canale prosciugato – ha dichiarato Swapan Sharma, il capo della Polizia – Lo ha picchiato brutalmente, lo ha legato a un albero e gli ha tagliato entrambe le mani. La gente del posto ha allertato le forze dell’ordine e gli agenti si sono precipitati sul posto: abbiamo recuperato il ragazzo e le sue mani e lo abbiamo portato in ospedale. Adesso è in condizioni stabili”.

Il papà della bimba è attualmente ricercato con l’accusa di tentato omicidio.

Rispondi o Commenta