Al Bano e Romina: “Sono tutti felici per la nostra armonia ritrovata”

E’ un momento davvero magico per Albano Carrisi e Romina Power. Dopo anni di incomprensioni e di lontananza, finalmente i due ex coniugi hanno ritrovato l’armonia. Sia nella vita privata sia in quella professionale. Per la gioia di tutti i loro fan, infatti, dal 22 gennaio la coppia è alla conduzione del programma Così lontani così vicini.

Nella trasmissione, in onda ogni venerdì sera su Raiuno per sei puntate, il cantante di Cellino San Marco e l’ex moglie hanno l’arduo compito di far riabbracciare le persone che si sono perse di vista da molti anni. Proprio come è successo a loro due. Albano, in questo periodo sembri essere davvero sereno. E merito dell’armonia ritrovata con Romina?
«Finalmente, dopo tante battaglie, abbiamo sotterrato l’ascia di guerra. Era la cosa più intelligente da fare. Questa armonia ritrovata è un bell’esempio non solo per i nostri figli, ma anche per tutti quelli che ci seguono da sempre e che sono felici del nostro riavvicinamento».

Se ne sono dette tante su di voi, si è addirittura parlato di un amore ritrovato. Ma qual è la verità sul rapporto tra te e Romina? «Nella maturità siamo riusciti ad acquisire un grande rispetto reciproco, tutto qui. Abbiamo fatto un lungo percorso di vita insieme, così come abbiamo creato una famiglia. Questo non lo dimenticherò mai. La cosa incredibile- è che c’è voluto un russo per convincerla, tre anni fa, a tornare a cantare: ha insistito talmente tanto che non è riuscita a dire di no».

Vi abbiamo visto cantare insieme anche allo scorso Festival di Sanremo. Non ti piacerebbe tornare con lei sul palco dell’Ariston questa volta come concorrenti? «Se fosse per me, avrei partecipato anche ora! Ma Romina non ama le gare. Ricordo che la sera in cui abbiamo vinto il Festival (nel 1984 con il brano Ci sarà, ndr) era più emozionata per aver visto i Queen che per la vittoria. C’è  da dire che lei è americana, non si rende conto dell’importanza che ha Sanremo per la canzone italiana».

A proposito di canzone italiana, avresti mai immaginato che la vostra canzone, Felicità, sarebbe diventata una sorta di secondo inno italiano? «In effetti è diventata un vero e proprio inno. Un giorno una signora mi ha fermato per strada per farmi vedere il video del matrimonio del figlio che ha sposato una ragazza turca… la colonna sonora della cerimonia è stata proprio Felicità. Tutto questo mi fa molto piacere».

Il programma che conducete, Così lontani così vicini, sembra fatto su misura per voi… «Per quanto mi riguarda sono già alla terza edizione: l’avevo condotto in coppia con altre due donne: Cristina Parodi e Paola Perego. Entrambe hanno un cognome che inizia con la lettera P, quindi Romina Power ci stava bene! Nel programma non trascorriamo molto tempo insieme, però è bello sapere che dall’altra parte c’è lei che sta facendo bene il suo lavoro».

Tua mamma Jolanda sarà felice di vedervi insieme in tivù… «Certo, è molto felice anche per questa trasmissione. Mia madre non è mai stata una suocera per Romina, hanno sempre avuto un rapporto di grande affetto reciproco». In queste ultime settimane il pubblico italiano vi ha visto insieme, in una breve scena, nel film campione d’incassi di Checco Zalone… «Mi fa piacere essere stati citati in Quo vado? come simbolo di italianità… Se io e Romina abbiamo questo successo da oltre 50 anni, una ragione ci sarà pure. La gente ci ama perché siamo portatori sani di fortuna».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.