Allarme Telefono Azzurro, in crescita segnalazioni di abusi su minori: Mattarella ‘Pedofilia a volte possibile per omertà degli adulti’

Allarme Telefono Azzurro, in crescita segnalazioni di abusi su minori Mattarella 'Pedofilia a volte possibile per omertà degli adulti'E’ stata celebrata proprio ieri, 5 maggio 2016, la Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedo-pornografia nel corso della quale , SOS Il Telefono Azzurro Onlus ha pubblicato un dossier contenente tutte le segnalazioni ricevute dalle linee di ascolto.

Purtroppo il fenomeno relativo alla pedofilia è sempre più in crescita e ogni giorno sempre più è possibile ascoltare alla televisione oppure ancora leggere sul giornale tristi storie di bambini e adolescenti costretti a subire violenze, fisiche e psicologiche, da parte degli adulti e il più delle volte le violenze in questione sono opera delle persone a loro più vicine, come amici o familiari oppure ancora da parte degli stessi genitori. Sulla delicata questione relativa alla pedofilia e alla pedo-pornografia si è espresso, attraverso una nota, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella il quale ha nello specifico affermato che, tutelare i bambini e gli adolescenti dallo sfruttamento sessuale deve essere considerato un dovere dal quale nessuno può assolutamente ritenersi esonerato in quanto proprio i bambini rappresentano non solo il centro ma anche il futuro della società.

Sergio Mattarella ha poi proseguito affermando che “La lotta alla pedo-pornografia passa anche attraverso una corretta educazione in grado di insegnare la cultura del rispetto per l’altro. Per questo occorre mobilitare tutti i soggetti che entrano in contatto con il mondo dei giovani – la scuola, le attività educative, i media, i social network – affinché contribuiscano a questa causa e rifiutino ogni forma di indifferenza nei confronti degli abusi sui minori”. Sergio Mattarella ha dunque sottolineato quanto sia importante che, i bambini e i ragazzi, vengano educati a contrastare tale fenomeno proprio fin dalla scuola ed inoltre il Presidente della Repubblica ha anche sottolineato quanto, l’omertà degli adulti, sia importante nella crescita di questo fenomeno, oggi sempre più diffuso. Molti abusi avvengono proprio in particolari strutture nate per accogliere i minori, strutture all’interno delle quali i bambini e gli adolescenti dovrebbero sentirsi al sicuro e imparare, luoghi come scuole o strutture di svago e intrattenimento, all’interno delle quali però, molto spesso sono costretti a subire.

Ed ecco che a tal proposito Mattarella ha dichiarato che “È intollerabile tradire la fiducia di bambini e famiglie. Nonostante l’impegno quotidiano delle nostre forze dell’ordine, la cronaca riporta ancora esempi di abuso sessuale sui minori, a volte resi possibili dall’omertà degli adulti” concludendo poi affermando che, per combattere questo terribile fenomeno in crescita non sono sufficienti le leggi da sole ma che, al contrario serve uno sforzo notevole sia da parte delle istituzioni che da parte della società civile. Anche il Presidente del Telefono Azzurro, Ernesto Caffo, si è espresso sulla questione dichiarando “Per ogni bambino che è vittima di abusi c’è qualcuno che sa e non parla, ma i bambini raccontano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.