Allerta smog in Italia: blocco della circolazione a Napoli, Milano e Roma

E’ allerta smog in Italia e nello specifico in alcune città italiane, come Milano, Roma, Torino e Napoli. Proprio nel capoluogo campano, ieri è iniziato il blocco totale della circolazione, ed in totale sono 350 mila le auto coinvolte.Lo stop della circolazione è iniziato nella giornata di ieri ma durerà fino a giorno sei, ovvero fino a sabato. Come abbiamo già avuto modo di chiarire, il blocco riguarda gli autoveicoli compresi quelli tra le categorie Euro 0 ed euro 3, ovvero che quelli contribuiscono in maggior misura alle emissioni inquinanti. Circolazione vietat aanche a tutt quei mezzi che siano a 4 tempi oppure per gli euro 2 ed i successivi.Previste una serie di deroghe anche per una pluralità di categorie, dai medici in servizio ai non residenti in Campania, ed ancora per le auto con almeno tre persone a bordo e tante altre ancora.

Sulla questione è intervenuto il comandante della polizia municipale Ciro Esposito, il quale ha parlato dell’ordinanza, dichiarando: “Il nostro obiettivo non è elevare verbali, ma educare il cittadino al rispetto della qualità dell’aria, creare un un circolo vizioso di buone abitudini. L’ordinanza è a traffico aperto e noi facciamo controllli a campione. In campo sono schierati un centinaio di uomini.

Le euro 4 possono circolare e anche le Euro tre con sistema di carpooling gli invalidi, i medici insomma non immaginatevi strade deserte”. Ed ancora Esposito aggiunge: “Tra ottobre e dicembre, con tre giorni di blocco a settimana abbiamo controllato 6.377 auto ed elevato 290 verbali per mancato rispetto dell’ordinanza, più 1059 per altre violazioni. A gennaio invece, quando il blocco era totale, anche per le euro 4 su 1822 controlli, abbiamo sanzionato 110 auto“.

Purtroppo la mancanza di precipitazioni ed anche l’improvviso e fuori stagione aumento delle temperature hanno portato i comuni a prendere delle decisioni piuttosto singolari, come quella presa dal Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris che ha bloccato la circolazione alle auto per sei giorni. Blocco della circolazione non soltanto a Napoli, ma anche a Milano ed in altri 21 comuni dell’hinterland dove nella giornata di ieri sono scattate le misure antismog previste dal Protocollo della città metropolitana in caso di superamento per dieci giorni consecutivi della soglia media giornaliera di 50 microgrammi per metro cubo di Pm10. Blocco della circolazione anche a Roma, per le auto dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30 con la circolazione autorizzata soltanto a tutte le categorie di veicoli meno inquinanti: metano, gpl, ibride, euro 6 e ciclomotori due ruote quattro tempi euro 2 e motocicli quattro tempi euro 3. “Bisogna togliere le auto dalle città e incentivare i mezzi pubblici”, ha dichiarato Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio il quale ha aggiunto:  «Serve anche la cura del ferro e anche tante domeniche ecologiche, ben vengano sia queste ultime che altri provvedimenti di blocco alla circolazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.