Allerta terrorismo, Roma blindata in occasione della Santa Pasqua: squadre antiterrorismo e metro chiusa

Allerta terrorismo in Italia e con l’avvicinarsi della Santa Pasqua l’allerta soprattutto nella città di Roma è salita ai massimi livelli.Dopo gli attentati di Bruxelles, Roma per questo fine settimana sarà letteralmente blindata. L’allerta è molto alta dopo quanto accaduto nei giorni scorsi a Bruxelles e proprio nella mattinata di ieri in Questura si è tenuto il tavolo tecnico per la programmazione delle misure si sicurezza in previsione delle festività pasquali.

La copertura riguarderà gli eventi in programmazione già a partire da oggi nelle aree maggiormente interessate ovvero la Basilica di San Pietro, il Colosseo e verranno create delle aree di servizio per garantire le condizioni di massima sicurezza per i visitatori.” In particolare per la Via Crucis di venerdì sera sono stati predisposti diversi step di controllo con una prima area di prefiltraggio delimitata da transenne, poi una seconda di ulteriore controllo per accedere alla piazza del Colosseo. In ogni area saranno effettuate bonifiche con artificieri, unità cinofile anti-esplosivo e controlli con metal detector fissi e portatili”, fanno sapere dalla Questura.

A vigilare a largo raggio ci saranno unità operative antiterrorismo, personale della polizia altamente specializzato ed equipaggiato per verificare particolare minacce ed assicurare il primo intervento in eventuali situazioni critiche. Sul campo anche i reparti speciali di polizia e carabinieri, Nocs e Gis.

Il piano è studiato per garantire condizioni di massima sicurezza per tutti coloro che vorranno partecipare agli eventi religiosi”, garantiscono dalla Questura che dalla sala gestione Grandi Eventi gestirà le operazioni coordinate tra l’altro dal Questore D’Angelo. Aumentato il numero degli agenti di polizia e forze dell’ordine in generale nella Capitale,ma questo non significherà che si troverà un militare dietro ogni angolo, perchè a dire dal prefetto questo non sembra risultare funzionale a garantire la sicurezza.” Questo tipo di terrorismo lo si combatte in prevenzione: quando poi questi signori scendono in campo bisogna limitare i danni. La vera battaglia è fare uno sforzo sulla prevenzione. La presenza delle forze di polizia è importante, è una condizione necessaria ma non sufficiente“, ha dichiarato ancora il Prefetto.

Tante le misure di sicurezza che verranno attuate già a partire dalla giornata di oggi come ad esempio la chiusura della fermata della metro Colosseo a partire dalle ore 15 di oggi ed ancora verrà intensificato l’uso dei metal detector rispetto al passato, e verranno anche impegnate diversi artificieri pronti ad intervenire nel caso dovesse essere necessario. A partire dalle ore 15 e fino alle ore 23.30 sarà chiuso al traffico l’area compresa tra via Celio Vibenna,via di San Gregorio, e via dei Fori imperiali da Piazza Corrado, Ricci a Piazza del Colosseo. Nella Capitale, inoltre,saranno anche impiegate migliaia di telecamere di sorveglianza che saranno attive 24 ore su 24 ed ancora tutti gli obiettivi sensibili saranno presidiati ma comunque l’attenzione resterà molto alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.