Anticipazioni Il Segreto: L’auto di Bernarda salta in aria e muore, ma non è stata la figlia di Pepa

Non conosce limiti la perfidia di Donna Francisca Montenegro. Divorata dall’odio per i figli di Pepa, la matrona di Puente Viejo sta per escogitare un nuovo e terribile piano per colpirli. Nel mirino stavolta ci sarà la povera Aurora. E non solo. Per rovinare la ragazza, infatti, la matrona non esiterà a sacrificare la vita della sua complice (nonché cugina) Bernarda.Nelle prossime puntate de Il segreto, Francisca chiederà a Bernarda di avvicinarsi ad Aurora, di fìngere affetto per lei e di ottenere così la sua fiducia e la sua amicizia.

Seguendo le indicazioni della Montenegro, Bernarda comincerà dunque a drogare Aurora in ogni occasione, versandole una sostanza allucinogena nel cibo o nell’acqua. «La ragazza si comporterà in modo sempre più strano, sembrerà confusa e intontita», racconta Mercedes Leon, l’attrice spagnola che interpreta il ruolo di Bernarda. «A un certo punto, la giovane crederà persino di vedere la sua compianta madre, Pepa». In quel caso non si tratterà di un’allucinazione, ma di un vero e proprio imbroglio: Francisca e Bernarda pagheranno una donna che assomiglia alla levatrice per confondere ancora di più la mente della povera Aurora.

Di fronte al comportamento della ragazza, amici e familiari si chiederanno a lungo che cosa le sta capitando, ma nessuno riuscirà a capire la verità. «La giovane finirà per fidarsi più di Bernarda che dei suoi parenti e nessuno potrà farci nulla», spiega la Leon.A un certo punto, però, il piano di Francisca diventerà ancora più crudele: un giorno, infatti, l’automobile di Bernarda esploderà mentre la donna è alla guida. Trasportata in ospedale, la cugina della Montenegro verserà per alcuni giorni in gravissime condizioni e poi morirà. Prima di chiudere gli occhi per sempre, la donna riceverà però la visita di Francisca. Apparentemente addolorata per le condizioni della parente, la megera è in realtà soddisfatta: «Sei stata molto utile», dirà china al capezzale della cugina.

In breve tempo, i tanti spettatori della soap opera di Canale 5 capiranno che il piano diabolico di Francisca è riuscito: Aurora verrà accusata dell’esplosione. Le indagini, infatti, chiariranno immediatamente che non si è trattato di un incidente, ma di una bomba. E il detonatore verrà ritrovato proprio nella clinica di Aurora. La figlia di Pepa verrà quindi arrestata con l’accusa di omicidio e, data la sua confusione mentale, verrà rinchiusa in manicomio in attesa del processo.

«Donna Francisca riuscirà finalmente a distruggere la vita di Aurora», spiega Mercedes Leon. L’unica colpa della ragazza è quella di essere figlia di Pepa, tanto odiata da Francisca per aver conquistato il cuore di suo figlio Tristàn. E l’odio della matrona, si sa, è sconfinato. La sua cattiveria è immensa. La Montenegro non si ferma nemmeno davanti alla vita della cugina: «Bernarda morirà a causa della perfida Francisca», dice l’attrice. «Inizialmente il mio personaggio crederà di essere complice della parente, di essere dalla sua parte, ma in realtà sarà solo una pedina nelle sue mani. Una vittima sacrificale».

Non che Bernarda sia sempre stato un personaggio positivo: «Come tutti coloro che arrivano a Puente Viejo, anche lei ha custodito oscuri segreti, alcuni dei quali non sono ancora stati svelati», racconta la Leon. «Per molto tempo, per esempio, Bernarda ha tramato contro la Montenegro. Probabilmente ha pensato di essere più furba di lei e di riuscire a ingannarla, ma ovviamente non è così». Nessuno riesce a contrastare Donna Francisca, la morte di Bernarda ne è l’ennesima dimostrazione.

Per Mercedes Leon, attrice nata in teatro e oggi anche docente di recitazione in alcune scuole di Malaga, questa nuova svolta della trama significa ovviamente l’addio alla soap. «È stato tutto molto improvviso, noi attori non sappiamo come si evolvono i nostri personaggi», dice l’interprete a Nuovo Tv. «Ma non mi posso certo lamentare: è stata un’esperienza meravigliosa. L’unica difficoltà è stata quella di abituarsi ai costumi di scena: non è stato semplice indossare sempre i tacchi e le pesantissimi pellicce di Bernarda. Per il resto, sul set mi sono trovata benissimo. Ho lavorato fianco a fianco con una delle mie migliori amiche, Adelfa Calvo (che ne Il segreto interpreta il ruolo di Rosario, ndr), ma ho stretto legami di amicizia con tutti i miei colleghi. Come capita con tutte le cose belle, prima o poi doveva finire».

E uno dei personaggi più famosi, controversi e odiati de II Segreto. Parliamo della perfida donna Francisca Montenegro, che continua a tramare contro i figli di Pepa e a ordire piani malvagi. A indossare i panni scomodi di questa donna spietata e fredda è la bravissima Maria Bouzas, che abbiamo intervistato grazie a Miriam Quattrini.
«Donna Francisca è una persona il cui passato l’ha resa disillusa e molto spietata, è una che, per paura di essere ferita, poche volte mostra ciò che in realtà sente», spiega. Di solito, attacca prima di essere attaccata…

«Soprattutto difende il patrimonio della sua famiglia. È una ricca imprenditrice, proprietaria di numerosi terreni nel piccolo villaggio di Puente Viejo. È crudele, dal carattere forte, vendicativa e spietata. Sembra quasi senza anima, educata dai genitori in modo molto rigido e severo, rispettata e temuta da tutti, ma anche molto odiata».
Quindi non hai niente in comune con il tuo personaggio.«No, non credo di avere nulla in comune con la Montenegro, a parte l’ironia, che è tipica galiziana, e il fatto di dire sempre e comunque quello che penso».

Ti piace interpretare il ruolo della cattiva?«In realtà è la prima volta che faccio questo ruolo nella mia carriera e devo ammettere che è stato un grande regalo. Sono fortunata, il pubblico mi ama anche se sono perfida. Donna Francisca compie gesti inqualificabili, ma dietro le sue azioni c’è tanta sofferenza e questo il pubblico lo capisce».
Ci racconti qualche episodio curioso accaduto durantele riprese?

«Molte volte, nelle sequenze più tragiche, capita di scoppiare a ridere una volta finite le riprese. Forse lo facciamo per sdrammatizzare la situazione e non lasciarci il carico del dramma addosso. Inoltre, credo che per il telespettatore sia già una curiosità verifica- re se qualche attore o attrice della serie somigli al proprio personaggio. Aneddoti divertenti ne accadono sempre, in quanto la Montenegro ha sempre a che fare con i Miranar e così è molto difficile trattenere le risate». Com’è il tuo rapporto con il resto del cast?
«Ottimo. Lavorando a stretto contatto molte ore al giorno, per tanti mesi, siamo diventati veramente una grande famiglia. Inoltre, ci sosteniamo e ci appoggiamo sia per quanto riguarda la sfera professionale sia per quella personale».

In Italia, Alex Gadea e Megan Montaner hanno lasciato un segno indelebile. Siete rimasti in contatto? «Sì, Alex e Megan sono persone fantastiche e due attori splendidi. Sono legata a loro da un’amicizia profonda, che durerà per tutta la vita». Ci puoi anticipare qualche sviluppo del tuo personaggio? E vero che donna Francisca diventerà ancora più cattiva, rendendo la vita impossibile ai tre figli di Pepa? «Sì, è vero. Donna Francisca è un personaggio dalle mille facce. Naturalmente, ci saranno delle sorprese che non posso assolutamente anticipare, sarà più cattiva perché sarà anche più vulnerabile. La Montenegro si innamorerà (di Raimundo Ulloa, interpretato da Ramón Ibarra, ndr), ma non conosco il futuro di questo amore. Gli sceneggiatori ci sorprendono continua- mente e non ci svelano più di tanto, ma voglio pensare che il sentimento tra di loro vivrà per sempre».

Ti ricordi una scena pericolosa, una bella e una commovente? «Nella telenovela, in genere, non ci sono scene pericolose, ma d’azione, che a me piacciono molto. Le sequenze d’amore tra Raimundo e Francisca sono tutte molto belle (in Italia le vedremo tra qualche mese, ndr). Le più commoventi sono state quelle della morte di Tristan e di Bosco (nella puntata 1.231 ci sarà la tragica morte di Bosco, ucciso proprio per salvare la Montenegro, ndr)». «Nel tempo libero sto coi miei figli» Come spieghi il grande successo della telenovela?

«Quando si tratta di una serie televisiva, non si può mai dare niente per scontato. Credo che la nostra serie sia arrivata in Tv nel momento giusto, nella rete e nell’orario giusto, e con un team artistico e tecnico davvero indovinato. Io e tutti i miei colleghi siamo sempre molto grati al vostro Paese per T affetto che ci dimostrate».
Come trascorri il tuo tempo libero?«Quel poco che ho lo dedico alla mia famiglia. Adoro stare in casa e cerco di sfruttare ogni momento con i miei cari. Sto con i miei bambini (l’attrice ha due figli di 10 e 9 anni, ndr) e cerco sempre di trovare un momento per ascoltare musica e leggere».
Come ti descriveresti?
«Sono una persona che ha avuto la grande fortuna di dedicarsi al mestiere che ama e che ha la possibilità di lavorare ogni giorno. Sono una donna tollerante, molto socievole, altruista e odio le ingiustizie. Insomma, sono una vera lottatrice».
Desideri per quest’anno?
«Essere sempre in buona salute, lavorare e soprattutto essere circondata da tanto amore. Più in generale, spero finisca presto la crisi economica».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.