Arezzo, rumeno alla guida ubriaco e senza patente investe ed uccide mamma e figlia di 10 anni, evitato il linciaggio

Una vera tragedia quella avvenuta nella giornata di ieri ad Arezzo dove una donna di 50 anni ed una bambina di appena 10 sono morte a causa di un incidente stradale, provocato da un uomo il quale si trovava alla guida della sua auto senza patente. Come già anticipato, l’incidente è avvenuto ad Arezzo, dove un’auto, una minicar scura sembrerebbe essere sbucata all’improvviso al buio dalla via Bellini. Vittime dell’incidente sono mamma e figlia, Letizia Fiacchini di 10 anni e Barbara di 50 anni sposata con un italiano. L’incidente sarebbe avvenuto nel pomeriggio di ieri e nello specifico nel tardo pomeriggio, quando l’uomo alla guida della sua auto tra l’altro senza patente dopo aver ucciso mamma e figlio ha rischiato seriamente di essere aggredito dai passanti che hanno assistito alla scena.

Stando a quanto emerso, sembra che mamma e figlia al momento in cui la macchina con a bordo l’uomo è sbandata, stavano camminando sul marciapiede; purtroppo l’auto è finita addosso alle due donne, e l’impatto è stato talmente tanto violento che per le due non c’è stato niente da fare. La donna immediatamente è stata soccorso dagli operatori del 118 e trasferita in ospedale, dove purtroppo è deceduta dopo poco tempo.per lei era stato disposto il trasferimento con l’elicottero Pegaso a Firenze, ma non ce l’ha fatta. La bambina invece è stata assistita direttamente sul luogo dell’incidente, visto che i medici ed i paramedici hanno subito capito la gravità delle condizioni di salute. Subito dopo l’arrivo delle forze dell’ordine ed anche dei soccorsi, sul luogo, ovvero una stretta strada che conduce alla provinciale di Setteponti a San Leo una piccola frazione alla periferia di Arezzo, è giunto il marito nonchè il padre della donne il quale disperato e scioccato ha cominciato a chiedere della figlia e della moglie e poi purtroppo quando ha appreso la gravità della cosa è caduto per terra svenuto ed è stato accompagnato in ospedale da un’ambulanza.

L’uomo, che ha investito ed ucciso mamma e figlia, è risultato essere un cittadino rumeno ubriaco il quale nel giro di poco tempo è stato fermato ed arrestato dalla polizia ed accusato di omicidio colposo plurimo. Come abbiamo già anticipato, tante le persone che purtroppo hanno assistito alla scena senza per altro poter far nulla se non inveire contro l’uomo, accusandolo con le peggio parole ed insulti.

«Maledetto assassino, che cosa hai combinato?», gli hanno gridato alcuni testimoni i quali hanno anche tentato di trascinare l’uomo fuori dall’abitacolo. L’uomo è stato salvato dai vigili del fuoco; immediatamente sono stati effettuati i primi accertamenti sull’uomo soprattutto il cittadino rumeno è stato sottoposto all’alcol test ed è risultato positivo con un tasso quattro volte superiore ai valori consentiti dalla legge.

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.