Segui Newsitaliane.it su Facebook

Argentina, l’arbitro gli da il cartellino rosso: calciatore lo uccide in campo


“E’ accaduto tutto durante la partita” hanno spiegato fonti della polizia all’agenzia Efe riportate dal Mirror. “Il giocatore era particolarmente arrabbiato e ha recuperato una pistola che aveva nel borsone per poi usarla per uccidere l’arbitro”.

L’arbitro richiamava Cesar Flores di 48 anni, è stato raggiunto da tre colpi di rivoltella; uno alla testa, uno al collo un altro aspetto. Ferito anche un altro giocatore, Walter Zarate di 25 anni, che è stato subito assistito ed è fuori pericolo. Dopo l’assassinio il calciatore si è dato alla fuga ed è ricercato.

Questo sito utilizza i cookies tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione e cookies di profilazione di terze parti. Per saperne di più o per disabilitare l'uso dei cookies leggi la nostra "Cookie Policy". Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando lo scroll o cliccando 'Accetto' darai il consenso all’uso di tutti i cookies maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi