Shock allo stadio: Calciatore muore dopo aver ricevuto due colpi in campo

Argentina, shock allo stadio giovane calciatore muore in campo dopo essere stato colpito due volte

Davvero una tragedia quella avvenuta nella giornata di ieri in Argentina dove un giovanissimo calciatore di soli 34 anni è morto in campo dopo aver subito due colpi al volto. Cerchiamo di capire cosa è accaduto in campo nei minuti precedenti alla morte del giovane calciatore durante una partita della Liga Departamental di Colon una gara del campionato regionale.

A perdere la vita è stato un giocatore di 24 anni, Micael Favre, il quale sembra aver ricevuto una ginocchiata involontaria alla testa durante una fase della partita, ma nonostante il colpo subito, il giovane si era alzato ed aveva protestato per il fatto subito, ma ecco che proprio in quel momento sembra abbia ricevuto un secondo colpo, questa volta un pugno sul volto.

Questa volta il colpo è stato talmente tanto forte che il calciatore è caduto per terra privo di sensi e subito dopo qualche istante ha accusato un malore, tanto che è stato richiesto l’immediato intervento dei sanitari che una volta entrati nel campo non hanno potuto fare altro che accertare le sue gravissime condizioni di salute. Il giovane così è stato immediatamente trasportato in ospedale, dopo purtroppo poco dopo è morto. Tutti i presenti allo stadio, così come i compagni di squadra e gli avversari sono rimasti tutti senza parole per quanto accaduto ed anche l’associazione di calcio argentino, ovvero l‘Afa nel corso della giornata ci ha tenuto a comunicare l’immenso dispiacere per quanto accaduto ed ha nel contempo inviato le condoglianze alla famiglia del giovane.

Si è comunque aperta un’inchiesta proprio per fare chiarezza su quanto accaduto.Per accertare le cause della morte è in corso in queste ore l’autopsia, mentre Quintana e Larrosa sono stati indagati ma restano a piede libero.La scena terribile riportata in un video diffuso anche sul web dopo poche ore dall’accaduto, è accaduta nel corso del match tra Club San Jorge de Villa Elisa e Defensores de Colon in un match dilettantistico presso Entre Rio. Per capire cosa sia accaduto al giovanissimo Micael Favre, bisognerà dunque attendere l’esito dell’autopsia, che dovrebbe avvenire al massimo nei prossimi giorni.

Solo poche settimane fa il mondo del calcio piangeva la doppia scomparsa di Patrice Ekeng della Dinamo Bucarest e dell’ex Catania Bernardo Ribeiro, entrambi morti in campo per le conseguenze di problemi cardiaci. Una nuova tragedia sconvolge ora il panorama calcistico internazionale e arriva dall’Argentina. Durante un match valido per la Liga Departamental di Colòn, ovvero il campionato regionale di Entre Rios, il calciatore Micael Favre ha perso la vita dopo essere stato colpito alla testa da un avversario. Il 24enne calciatore del San Jorge de Villa Elisa durante un contrasto nel corso del match contro il Defensores ha incassato una ginocchiata involontaria alla testa. Prontamente si è rialzato per discutere ma ha ricevuto un colpo in pieno volto che lo ha fatto cadere all’indietro. A quel punto Favre ha perso i sensi, accusando un malore che ha costretto i sanitari ad intervenire prontamente. Il trasporto in ospedale si è rivelato inutile perché per Favre non c’è stato nulla da fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.