Arrestato latitante romeno per furto: rubava i soldi dei distributori con una spugna magica

0

Svelato finalmente il mistero della spugna magica venuta alla luce nei giorni scorsi. Si tratta di una spugna di colore giallo, rinvenuta dai carabinieri della stazione Torino Barriera Piacenza. La spugna in questione sarebbe stata utilizzata da un latitante romeno di appena 39 anni, che da anni vive in Italia senza una fissa dimora, per compiere alcuni furti.

L’uomo, infatti è un pregiudicato per furto arrestato e proprio nei giorni scorsi è stato arrestato dai carabinieri per essere stato colto in fragranza di reato mentre tentata di rubare in un distributore automatico di sigarette per trattenere le monete. E’questo sostanzialmente quanto accaduto lo scorso lunedì intorno alle ore 6 in una delle vie centrali della città, ovvero Corso Moncalieri 475 all’esterno del bar tabacchi. Vi starete chiedendo, cosa l’uomo facesse con la spugna magica.

Ebbene, il latitante romeno utilizzava la spugna per compiere il furto, inserendola con un laccio all’interno della nessuna di erogazione del resto del distributore di sigarette in modo trattenere le monete. L’uomo è stato colto in fragranza di reato ed è stato dunque arrestato. I carabinieri gli hanno sequestrato anche 33 monete che lo stesso aveva appena rubato. In seguito al suo arresto si è scoperto che l’uomo era destinatario di un ordine di carcerazione per un furto che risalirebbe a circa tre anni fa.

Rispondi o Commenta