Aspirante kamikaze legato e torturato da poliziotti: ‘Fallo strisciare e uccidilo’

0

Ha dell’incredibile quanto accaduto nel distretto di Panjwai, nella provincia di Kandahar, nel sud dell’Afghanistan, dove un giovane, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Dpa, è stato torturato da alcuni uomini, alcuni dei quali sembra proprio indossassero la divisa della polizia afghana. “Soggetti non identificati hanno torturato un uomo che sarebbe stato un aspirante attentatore suicida“, affermano dal ministero di Kabul e nello specifico nelle immagini diffuse sui social media e che stanno facendo il giro del mondo è possibile vedere un giovane con le mani bloccate e legato ad un pickup della polizia, da un gruppo di uomini tra cui alcuni vestiti normalmente ed altri con in dosso proprio la divisa della polizia afghana

Dopo di ciò uno tra questi uomini sembra dica all’autista del mezzo di far strisciare ed uccidere il giovane che viene dunque trascinato per circa 30 metri e poi picchiato con calci e pugni ed in ultimo viene fatto salire proprio sul pickup al quale era stato legato precedentemente. Questo è il racconto fornito dall’agenzia di stampa Dpa e che sta lasciando senza parole il mondo intero.

Non è ancora chiaro a quando risalgano tali immagini ma il ministero dell’Interno di Kabul sembrerebbe aver chiesto alla polizia di Kandahar di indagare sulla questione nella speranza di poter far luce su quanto realmente accaduto.

Rispondi o Commenta