Attentati di Parigi, diffuso a distanza di mesi il video del kamikaze che si fa esplodere nel bar

Attentati di Parigi, diffuso a distanza di mesi il video del kamikaze che si fa esplodere nel bar

Si torna a parlare degli attentati di Parigi dello scorso 13 novembre, dopo che sono state diffuse le immagini riprese da una telecamera di videosorveglianza del bar di Parigi dove il terrorista dell’Isis Brahim Abdeslam fratello di Salah Abdeslam si è fatto esplodere nella caffetteria Comptoir Voltaire su Boulevard Voltaire.

Questo video, è stato trasmesso a distanza di diversi mesi dalla televisione francese M6. L’uomo, con addosso un vestito di colore nero entrò nel bar coprendosi il viso, passando proprio davanti alle telecamere di videosorveglianza facendosi poi esplodere.

E’inoltre emerso che otto mesi prima degli attentati terroristici di Parigi del 13 novembre 2015 i due fratelli Abdeslam erano stati avvistati in un nightclub di Bruxelles, bere alcuni drink,fumare e parlare con delle ragazze del locale. E’ stato proprio grazie ad alcuni video consegnati alle autorità che si è potuto ricostruire la vita di questi due fratelli.

Brahim, ricordiamo che si fece esplodere davanti al caffè Comptoir Voltaire di Parigi è stato ripreso proprio poco prima dell’attentato, fermo con una sigaretta in mano e poi ballare all’interno del locale con una ragazza bionda mentre il fratello Salah si trovava vicino a lui.Proprio dopo un anno Brahim si è fatto esplodere uccidendo 130 persone a Parigi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.