Autismo, presentato alla Camera dei Deputati il telefono blu: sostegno ed aiuto alle famiglie

Autismo, presentato alla Camera dei Deputati il telefono blu sostegno ed aiuto alle famiglie

Presentato nella giornata di ieri alla Camera dei Deputati, il telefono blu autismo dalla Fondazione Italiana per l’autismo. Si tratta di una nuova linea telefonica gratuita attivata da ANGSA, ovvero dall’ Associazione Nazionale genitori soggetti autistici al fine di ottenere ed orientare i familiari di bambini ed adulti con autismo, ed ancora per andare incontro a quelle che sono le problematiche che quotidianamente le famiglie con soggetti autistici sono costrette ad affrontare.

Il numero sarà anche utile agli insegnanti ed operatori sociali. Il numero da chiamare è il seguente ovvero 800031819, un numero telefonico che sarà messa a disposizione di tutti i cittadini e sarà attivo tutti i giorni feriali a partire dalle ore 9:30 fino alle ore 13:00; oltre al numero verde sarà disponibile anche un consulto gratuito attraverso l’indirizzo mail telefonobluauttismo@gmail.com.

Il Telefono Blu è un progetto finanziato con i fondi della campagna “#sfidAutismo”, lanciata in occasione della Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo; proprio nel corso della presentazione la Fondazione italiana per l’Autismo ha reso noto anche di avere ricevuto quasi 300 progetti sulla ricerca, sul sociale e sull’inclusione scolastica; a tal riguardo ricordiamo che proprio in questi giorni è stata annunciata la chiusura del Bando 2017 che dava la possibilità a tutti i cittadini, gli enti, scuole e associazioni di presentare nuove candidature per le richieste di finanziamento di progetti legati al mondo dell’autismo.” Il Telefono Blu che presentiamo oggi è un progetto nazionale finanziato con le risorse raccolte lo scorso 2 aprile con la campagna #sfidAutismo, in occasione della Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo, che ci ha visto raccogliere per l’autismo, per la ricerca e per i progetti sulla consapevolezza quasi 300.000 euro“, è questo quanto dichiarato da Davide Faraone, ovvero il Presidente della Fia, ovvero Fondazione Italiana per l’Autismo, nel corso della conferenza stampa presentata nei giorni scorsi.

“Contestualmente lanciamo la nuova campagna per il 2 aprile del prossimo anno. Abbiamo finora raccolto quasi 300 progetti sulla ricerca, sul sociale e sull’inclusione scolastica e continueremo a raccogliere altre risorse per la ricerca e per una disabilità, come quella provocata dell’autismo, che continua ad avere effetti deflagranti in questa società”, ha aggiunto ancora il Presidente Fia. Alla Conferenza stampa hanno preso parte Davide Faraone, Presidente della Fondazione Italiana per l’Autismo, Carlo Hanau, membro del Comitato Scientifico ANGSA Nazionale e proponente del progetto Telefono Blu, Liana Baroni, presidente ANGSA, e Eleonora Daniele, volto RAI e madrina della campagna #sfidAutismo. Gli operatori che risponderanno al numero di telefono gratuito raccoglieranno segnalazioni su disservizi, sulle difficoltà avute e aiuteranno le famiglie a fugare dubbi e incertezze, una sorta di linea amica e di consulenza immediata per coloro i quali purtroppo sono affetti da questa grave patologia.Da quando è attivo il telefono ha già raccolto decine di segnalazioni e Filippo Fortini, uno degli operatori ha raccontato che spesso le famiglie hanno chiamato riferendo di sentirsi abbandonati, ma è successo anche che ci chiedessero una diagnosi per il proprio figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.