Batterie al litio addio, arrivano quelle al grafene: più leggere e si ricaricano in 15 minuti

0

Batterie al litio addio, arrivano quelle al grafene più leggere e si ricaricano in 15 minuti

Stanchi delle batterie  dei vostri smartphone che si scaricano in che ben si dica e soprattutto che impiegano parecchio tempo per ricaricarsi?  Se la risposta è sì, questo articolo potrebbe interessarvi.  Nei giorni scorsi  l’azienda cinese Dongxu Optoelectronics,  ha presentato al pubblico una nuova batteria al grafene,  chiamata G-King  che stando a quanto emerso  faciliterà di molto l’uso degli smartphone. 

Il grafene per chi non lo sapesse, è un materiale molto più forte almeno 200 volte e 6 volte più leggero dell’acciaio,  caratteristiche che fanno pensare che si possa radicalmente cambiare il modo di concepire la batteria,  aprendo la strada alla creazione dunque di batteria molto più leggera ed anche pieghevoli che potrebbero rendere i nostri dispositivi touch ancora più leggeri. Negli ultimi tempi sul mercato sono arrivati diversi smartphone con batteria in grado di ricaricarsi in modo più veloce, arrivando a supportare anche i 12 volt,  ma i tempi di ricarica completa sono rimasti mediamente alti ovvero circa 75 minuti,  considerati troppi visto lo stile di vita piuttosto frenetico in cui siamo soliti vivere giorno dopo giorno.

La soluzione a questo problema potrebbe arrivare dalle batterie al grafene un materiale costituito da un singolo strato bidimensionale di atomi di carbonio,  caratterizzato da proprietà del tutto superiori rispetto ai prodotti utilizzati attualmente.  Stando a quanto emerso dalla presentazione ufficiale della batteria al grafene, sembra che questa abbia una capacità di 4800 mAh,  e la caratteristica più importante non c’è più straordinaria riguarda proprio la ricarica perché sono sufficienti da un minimo di 13 ad un massimo di 15 minuti.  Si tratta davvero di una rivoluzione che fa scendere di circa 10 volte il tempo necessario per poter avere di nuovo la batteria pronta per l’utilizzo. Gli inventori della G-King,  ovvero della batteria al grafene,  hanno sostenuto che oltre alla lunga durata, la stessa può sostenere fino a 3500 ore di ricarica completa e anche in questo caso si tratta di una grande novità e di un ulteriore elemento di vantaggio che fa posizionare la nuova batteria in cima alle classifiche  delle attuali batterie presenti in commercio.

Se di fatto si hanno notizie certe sulle caratteristiche e proprietà della nuova batteria al grafene, non si hanno ancora notizie circa la data in cui verrà introdotto sul mercato forse perché ad oggi le sue dimensioni sono ancora poco funzionali e dunque proprietà riguardo l’azienda cinese starebbe pensando di testarle sui tablet sugli smartphone del futuro. La nuova batteria al grafene è stata realizzata dai ricercatori Vittorio Pellegrini e Bruno Scrosati dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova,  i quali hanno impiegato parecchi mesi nella creazione di tale batteria che garantisce un’efficienza superiore addirittura del 25% rispetto ad una tradizionale batteria al litio.

Rispondi o Commenta