Berlino, esplode bomba all’interno di un’auto: morto il conducente “Non è stato un attentato terroristico”

Una violenta esplosione si è verificata nella giornata di ieri in Germania e nello specifico a Berlino.Purtroppo l’esplosione ha causato la morte di una persona,ovvero di un uomo che si trovava alla guida dell’auto che è esplosa.Molto probabilmente l’esplosione è stata provocata da una bomba, ma si parla di un’ipotesi che dovrà essere confermata o al massimo smentita.Al momento non si conoscono nemmeno le generalità dell’uomo.

Intertenuto il sindaco di Berlino, Michael Mueller, lo stesso ha dichiarato:«Allo stato delle conoscenze, non si tratta di un attentato di natura terroristica o politica, ma di un attentato a una persona e a un’automobile».Ad avvalorare questa tesi del sindaco di Berlino arrivano alcuni particolari indizi,a cominciare dal fatto che la bomba è risultata avere una potenza piuttosto limitata tanto da arrivare a colpire solo gli occupanti del mezzo, ed ancora non avrebbe avuto la possibilità di generare un’onda d’urto utile a provocare gravi danni.

L’esplosione, sarebbe avvenuta in uno quei quartieri centrali di Berlino ovvero Charlottenburg e sull’auto l’uomo stava trasportando del materiale esplosivo ed era diretta tra l’altro nel centro della città. «La polizia indaga con grande impegno in tutte le direzioni ma c’è l’esplicita possibilità che si tratti di un conflitto all’interno della criminalità organizzata», ha detto il responsabile della sicurezza di Berlino Frank Henkel. Dopo le prime perquisizioni ed indagini, la polizia ha reso noto che sono state completate tutte le operazioni di polizia e gli artificieri non hanno trovato alcun tipo di materiale esplosivo motivo per il quale la prima ipotesi che l’uomo trasportasse esplosivo è stata smentita.

Potresse essersi trattado di un un’esecuzione voluta dalla criminalità organizzata ed infatti a tal riguardo Martin Steltner, della Procura di Berlino ha dichiarato: “Riteniamo che si possa trattare di un omicidio”.La vittima è una persona “con un passato di emigrazione”, definizione usata dalle autorità tedesche per indicare gli immigrati di seconda o terza generazione. La deflagrazione che è avvenuta mentre l’auto era in corsa, per fortuna non ha causato feriti tra i passanti; al momento non si esclude alcuna pista nelle indagini, ha detto un funzionario di polizia Karsten Mueller all’Ansa, sottolineando che oltre all’autista rimasto ucciso, non ci sono altre vittime.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.