Bevve il sangue di un dodicenne prima di ucciderlo: eseguita la condanna a morte

È stato giustiziato in Texas con iniezione letale il trentottenne Pablo Lucio Vasquez, giudicato colpevole d’aver ucciso nel 1998 un dodicenne: lo aveva picchiato a morte, gli aveva tagliato la gola e affermò di averne bevuto il sangue. La condanna è stata eseguita dopo che la Corte suprema ha respinto un appello dell’ultima ora. Si tratta della sesta esecuzione in Texas dall’inizio dell’anno, l’undicesima in tutti gli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.