Cagliari, 25enne aggredita dall’ex fidanzato: pubblica foto su Facebook per denunciarlo

Cagliari, 25enne aggredita dall'ex fidanzato pubblica foto su Facebook per denunciarloAncora una donna vittima di violenza, una giovanissima ragazza di soli 25 anni che ha però trovato il coraggio di denunciare il suo ex fidanzato pubblicando attraverso il proprio profilo Facebook, una fotografia che testimonia i segni della violenza.

La vicenda ha avuto luogo, nello specifico, in Sardegna e precisamente a Cagliari e proprio la giovane donna di soli 25 anni ha pubblicato la fotografia del suo viso tumefatto, su Facebook, appunto per chiedere agli amici social di aiutarla a rintracciare il suo aggressore ovvero l’ex fidanzato. Secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni sul caso, questa purtroppo non era la prima volta in cui la giovane veniva picchiata dall’uomo ma, mentre tutte le volte precedenti aveva trovato la forza di perdonarlo sperando che non sarebbe più accaduto, proprio come lui stesso le giurava ogni volta, ecco che questa volta la ragazza ha deciso di dire basta alle violenze subite e ha trovato la forza e il coraggio di denunciarlo. Secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, il fatto sarebbe nello specifico accaduto lo scorso martedì intorno alle tre del mattino e stando a quello che è il racconto che la stessa avrebbe fornito alla questura, sembrerebbe che i due ex fidanzati abbiano avuto un litigio telefonico alcune ore prima fino a quando, intorno alle tre del mattino, i due si sarebbero incontrati, forse per caso, proprio mentre la ragazza stava tornando a casa dal lavoro.

L’ex fidanzato, senza pensarci due secondi, ha deciso di seguirla e dopo averla raggiunta in un parcheggio si sarebbe avvicinato all’automobile della giovane chiedendole di scendere. Quest’ultima però, non solo ha chiuso le portiere con la sicura ma si è anche rifiutata di scendere e a quel punto, l’ex fidanzato si sarebbe infuriato talmente tanto da colpire a pugni i vetri dell’automobile frantumandoli in mille pezzi. E proprio tali schegge hanno colpito in pieno viso la ragazza causandole numerose ferite. La venticinquenne Luana Melis si è subito dopo recata presso l’ospedale San Giovanni di Dio dove le sono state medicate le ferite e nello specifico le sono stati dati dei punti che dovrà togliere nei prossimi giorni, e proprio i medici hanno inviato alla Procura della Repubblica una relazione specificando che la ragazza “riportava ferite da taglio con vetro avendo subito un’aggressione mentre rientrava da lavoro durante la notte di martedì scorso”.

“Ogni volta mi chiedeva scusa lo perdonavo, ma dopo un mese mi picchiava nuovamente”, sarebbero state queste le parole pronunciate dalla ragazza in Questura e proprio adesso la giovane si trova in un luogo sicuro assistita dall’avvocato Stefania Sanna. Poteva finire in tragedia e invece, per fortuna si è trattato soltanto di alcuni momenti di forte tensione che la 25enne, porterà per sempre dentro di se.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.