Campobasso, grave incendio distrugge convitto Pagano: morto il custode 55enne

Drammatico incendio è avvenuto nella notte tra sabato e domenica, a Campobasso che ha colpito il convitto nazionale Mario Pagano in pieno centro. Purtroppo l’incendio, come già anticipato scoppiato nella notte, intorno a mezzanotte, ha provocato una vittima, ovvero il custode dell’edificio , un uomo di 55 anni, che purtroppo secondo quanto riferito dalle prime indiscrezioni sembra sia stato stroncato da un infarto forse nel tentativo di spegnere l’incendio scoppiato.

Il custode dalle prime ricostruzioni sembra abbia tentato di spegnere le fiamme, nel tentativo di salvare la vita dei tanti studenti presenti nell’istituto, circa una cinquantina di giovani, ma purtroppo ad ucciderlo non sono state le fiamme piuttosto un infarto fulminante che nel giro di pochi istanti ha stroncato la vita del custode.

Intervenuti immediatamente i vigili del fuoco che hanno impiegato diverso tempo per poter spegnere le fiamme ed ancora i sanitari del 118 che hanno tentato di rianimare il custode, ma purtroppo l’uomo era già deceduto.

Da quanto emerso l’incendio che ha distrutto soprattutto uno degli ingressi principali del convitto Pagano, sarebbe di natura dolosa ma sono ancora in corso le indagini per accertare le responsabilità.Le fiamme hanno anche interessato il portone che si affaccia sul Corso Bucci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.