Canone Rai, fissata al 16 maggio la data di scadenza per presentare la domanda di esenzione

Canone Rai, fissata al 16 maggio la data di scadenza per presentare la domanda di esenzione

Si continua a discutere sul Canone Rai che come sappiamo da quest’anno si pagherà nella bolletta della luce e non più nel mese di maggio con bollettino postale in un’unica soluzione. Nelle ultime ore è giunta una novità secondo la quale i contribuenti che devono richiedere l’esenzione hanno tempo fino al 16 maggio per presentare la dichiarazione sostitutiva relativa al canone di abbonamento alla tv.

E’ questo sostanzialmente quanto stabilito il direttore dell’Agenzia delle Entrate, attraverso un provvedimento con il quale si fissa il termine ultimo entro cui presentare la dichiarazione sia tramite formato cartaceo che online. Il termine ultimo fissato è il 16 maggio 2016.

I contribuenti, possono presentare la dichiarazione in tempo utile per evitare l’addebito del canone da parte delle imprese elettrice, a partire dal mese di luglio 2016, qualora abbiano i requisiti previsti dalla legge”, sottolinea l’Agenzia delle Entrate.“Per tenere conto dei chiarimenti sulla definizione di apparecchio televisivo contenuti nella nota n. 9668 del 20 aprile 2016 del Ministero dello Sviluppo Economico ai fini del canone di abbonamento alla televisione”, si legge ancora nel provvedimento che aggiorna anche le istruzioni per la compilazione del modello di dichiarazione sostitutiva.

Dunque,i contribuenti dovranno presentare entro il 16 maggio 2016 la dichiarazione sostitutiva relativa al canone di abbonamento alla tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.