Catania, dodicenne costretta dai genitori a subire gli abusi di due 50enni: in cambio buste della spesa e ricariche telefoniche

Catania, dodicenne costretta dai genitori a subire gli abusi di due 50enni in cambio buste della spesa e ricariche telefonicheE’ davvero incredibile e sta lasciando moltissime persone senza parole, quello che ha dovuto subire per circa un anno una ragazzina di soli dodici anni residente nella città di Catania, in Sicilia. La piccola nello specifico è stata costretta per circa un anno gli abusi da parte di un amico di famiglia e da parte di uno zio, entrambi cinquantenni ed il tutto tramite il consenso dei genitori che venivano ripagati da due uomini non in denaro ma tramite altri tipi di aiuti.

Nello specifico l’amico di famiglia portava loro delle buste piene di prodotti alimentari mentre invece lo zio della ragazzina provvedeva ad effettuare delle ricariche telefoniche. Secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni sembra proprio che gli incontri avvenissero nella cameretta della bambina e che proprio i genitori agevolavano tali incontri.

A scoprire quanto di vergognoso accadeva all’interno della famiglia è stata una familiare che ha scoperto per caso, sul telefono della dodicenne, dei messaggi e delle immagini dal contenuto erotico inviate proprio dai due uomini cinquantenni. Così immediatamente la donna ha denunciato quanto scoperto ai militari di una stazione dei carabinieri di Catania i quali, in collaborazione con la compagnia Fontanarossa hanno subito dato il via alle indagini.

I due uomini sono stati arrestati mentre invece per i genitori della dodicenne sono stati disposti gli arresti domiciliari. La dodicenne invece è stata tolta ai genitori e affidata ad una parente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.