Ciclismo colpito da un nuovo lutto: morto a 22 anni Daan Myngheer

Un grave lutto ha colpito il mondo del ciclismo in seguito alla morte, nella tarda serata di ieri, del giovanissimo corridore Daan Myngheer di soli 22 anni e che, il prossimo venerdì avrebbe spento 23 candeline.

Il giovane si trovava ricoverato in ospedale dallo scorso sabato mattina quando, nel corso della prima tappa del Critérium International era stato colpito improvvisamente da un terribile infarto dal quale non si è più ripreso.

Ed infatti, dopo 36 lunghe ore di coma farmacologico, il giovanissimo ciclista Daan Myngheer si è spento, e con lui si sono spenti anche i suoi sogni.

“È con grande emozione che vi rendiamo partecipi del decesso di Daan.

Ha perso la sua ultima corsa dopo aver lottato come un grande campione”,

sono state nello specifico le parole con cui la squadra dei Myngheer ha rivelato la terribile notizia informando inoltre che il giovane si è spento con vicino la sua famiglia e che i suoi organi saranno donati, come lo stesso desiderava, per aiutare altre persone.

Il mondo del ciclismo, in poche ore, è stato duramente colpito dalla morte di due ciclisti in quanto, proprio prima di Dann Myngheer a morire era stato un altro campione, ovvero il corridore anch’esso belga, Antoine Demoitié.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.