Segui Newsitaliane.it su Facebook

Comunali 2016 Milano, Vittorio Sgarbi si candida a sindaco della città: “Sono il più popolare”


Lo aveva annunciato lo scorso mese di giugno nel corso di un intervento effettuato in pieno clima Expo, e adesso lo ha confermato. Stiamo parlando di Vittorio Sgarbi il quale ha annunciato la sua candidatura a sindaco di Milano. In realtà dopo il suo intervento della scorsa estate, Vittorio Sgarbi non aveva più fanno accenno alla candidatura, anzi nelle scorse settimane aveva preso piede una sua probabile candidatura in altre città d’Italia, come ad esempio Bologna e Trieste. Nella giornata di ieri però ecco arrivare la conferma da parte dello stesso critico d’arte, il quale ha dichiarato: “Ho deciso di candidarmi a sindaco di Milano con una lista civica alternativa agli attuali partiti”. La candidatura,dunque, c’è e lo testimonia anche il fatto che il critico d’arte ha già pronti gadget, spillette ed anche il logo da utilizzare per la sua candidatura a sindaco di Milano.

“Considerata l’incomprensibile scelta della Rai che vieta alle trasmissioni di approfondimento giornalistico come quelle di Vespa o Porro di fare sondaggi per le elezioni amministrative di Milano ne ho commissionato uno io. Sulla base di questo sondaggio e confortato dal sostegno di molte personalità della cultura e dell’imprenditoria (tra questi Francesco Micheli), ho deciso di candidarmi a sindaco di Milano con una lista civica alternativa agli attuali partiti”, ha scritto su Facebook il critico d’arte.

L’aspirante sindaco di Milano ha commissionato un sondaggio effettuato su un campione di 800 milanesi maggiorenni ai quali è stata chiesta la loro intenzione di voto, e il nome di Vittorio Sgarbi sembra essersi piazzato al primo posto tra gli eventuali candidati non legati comunque ad alcun partito o movimento.Al primo posto c’è Beppe Sala (14%), seguito da Patrizia Bedori (M5S) con il 13%, Francesca Balzani al 10% insieme a Paolo Del Debbio, Pierfrancesco Majorino al 9%, Corrado Passera all’8%, Sgarbi al 6%, Alessandro Sallusti al 5%, questo il risultato del sondaggio commissionato dallo stesso Sgarbi.

Vittorio Sgarbi si presenterà con una lista civica alternativa, anche se lo stesso dichiara che al sua candidatura potrebbe risultare interessante nella competizione elettorale anche alla coalizione del centrodestra.

Lo stesso Vittorio Sgarbi ha aggiunto: “Berlusconi mi voleva già candidato a Bologna, e credo che anche Salvini abbia ora una maggiore apertura verso di me“. In realtà già lo scorso giugno Sgarbi aveva annunciato la candidatura a sindaco di Milano, poi caduta nel vuoto; anche lo scorso anno Vittorio Sgarbi aveva lanciato due annunci simili a quelli di adesso, così come aveva spiegato di volersi candidare con una lista civica, ed ancora aveva presentato il logo ovvero una scritta blu su sfondo giallo. Girando su Facebook, è presente una pagina a sostegno della candidatura di Vittorio Sgarbi che però conta poche centinaia di fan, circa 350.

Questo sito utilizza i cookies tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione e cookies di profilazione di terze parti. Per saperne di più o per disabilitare l'uso dei cookies leggi la nostra "Cookie Policy". Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando lo scroll o cliccando 'Accetto' darai il consenso all’uso di tutti i cookies maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi