Comunali Roma, Bertolaso conferma la sua candidatura: “Mia moglie ha letto il programma e voterà per me”

Comunali Roma, Bertolaso conferma la sua candidatura Mia moglie ha letto il programma e voterà per me

Guido Bertolaso non molla e ha deciso che non fermerà la sua corsa alla poltrona di Sindaco di Roma, nonostante nei giorni scorsi aveva fatto capire di stare attraversando un momento di difficoltà. “Vado avanti secondo quanto prevede il mio programma”, dichiara Bertolaso. “Berlusconi, Meloni e Salvini mi chiamarono l’8 gennaio scorso per chiedermi di candidarmi a Roma, dicendomi che volevano vincere in quanto mi consideravano un uomo del fare. Ma a seguito della mia battuta sui rom, come categoria vessata nei secoli, pochi minuti dopo Salvini ha avuto il mal di pancia. E cosi’ ci sono state le cosiddette ‘gazebarie’ con 47mila romani che hanno scelto di votarmi, quasi un plebiscito visti i tempi che corrono.

E il giorno dopo, anche Giorgia Meloni ha annunciato che si sarebbe candidata a sindaco”, aggiunge ancora Guido Bertolaso nel corso di un’intervista effettuata alcuni giorni fa durante il programma “In mezz’ora”. Bertolaso, nella stessa occasione ha anche dichiarato di essersi candidato a sindaco di Roma per partecipare e basta, e non per vincere visto che non è abituato a vincere, e dicendo questo, lo stesso dice di non voler apparire presuntuoso.

“Io volevo essere un candidato unitario , non sono io il divisivo, sono gli altri che vogliono dividersi. Anche ieri nel corso di una importante riunione con autorevolissimi partecipanti, mi e’ stato ribadito l’appoggio e il convincimento altrui ad andare avanti, ma sarei ipocrita se dicesi che non ci sono dei problemi. Secondo i miei sondaggi, con la Meloni siamo pari, se non addirittura avanti, con il 16-18 per cento. Io sono ottimista, vado avanti secondo il mio programma. Mi sento un candidato dei romani, civico e indipendente, appoggiato da un ex premier con il quale mi sono sempre confrontato in passato senza mai piegarmi”, ha dichiarato ancora Bertolaso.

“Non c’è una trattativa, magari ci sarà nei prossimi giorni, sull’esperienza del caso Passera, una bella operazione a cui ha lavorato Berlusconi non è escluso che riesca a tirare fuori il coniglio dal cappello e a trovare un punto di incontro anche a Roma. Bertolaso potrebbe fare il sindaco e Marchini sarebbe un perfetto presidente del Consiglio comunale”, spiega l’ex capo della Protezione Civile. Bertolaso dichiara di aver anche convinto sua moglie dopo aver letto il programma che sta predisponendo. “Stai tranquillo che voterò per te”, lo ha dichiarato Guido Bertolaso parlando della moglie.Alle parole di Bertolaso ha risposto Marchini via Twitter, e le sue parole non lasciano spazio ad una ipotesi di accordo in vista delle prossime amministrative del 5 di giugno. «Bertolaso conferma che il vecchio centrodestra non esiste più e che l’unica alternativa credibile a Roma è la Lista Marchini» scrive infatti l’imprenditore romano a capo di una lista civica di centrodestra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.