Concorso per infermieri, pre-selezioni fino al 28 luglio: in 16mila per soli 199 posti disponibili

Concorso per infermieri, pre-selezioni fino al 28 luglio in 16mila per soli 199 posti disponibili

Concorsone per 16.000 aspiranti infermieri i quali potranno finalmente tentare di raggiungere il loro obiettivo, vestendo il camice bianco.Il concorso in questione si sta svolgendo in questi giorni a Bari; nello specifico le prove pre-concorsuali sono cominciate nella giornata di ieri e si concluderanno il prossimo 28 luglio.

Come già anticipato, si tratta di prove pre-concorsuali, al termine delle quali soltanto 1500 candidati saranno ammessi alla procedura ordinaria concorsuale, ovvero coloro i quali avranno ottenuto il punteggio più alto, oltre agli ex aequo del 1500centesimo classificato ed i candidati titolari del requisito di cui al DPCM 6/03/2015 e dell’art.35, co 3 Bis, lett. a., del D.Lgs 165/2001.”È il primo concorso per infermieri che si svolge a Bari dopo lunghi anni di blocco delle assunzioni”, ha commentato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che ha parlato di “grande evento in tutti i sensi”, frutto di un lavoro di confronto serrato e costruttivo con le organizzazioni sindacali del comparto sanitario. “È un grande evento in tutti i sensi è il primo concorso per infermieri che si fa in Puglia dopo tanti anni di silenzio ed è il frutto di un lavoro, realizzato nei mesi scorsi, di confronto serrato e costruttivo con le organizzazioni sindacali del comparto sanitario”, afferma il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che alla vigilia dell’avvio delle selezioni ha inviato un messaggio a tutti i partecipanti alle prove.

Tornando alle pre-selezioni, queste avranno inizio intorno alle ore 08.30 per il turno mattutino, alle ore 12.00 per il secondo turno ed alle ore 15.30 per il turno pomeridiano di tutte e quattro le giornate; verrà eseguita una procedura di accertamento all’ingresso di ogni sessione, verrà chiesto al candidato di identificarsi presentando i documenti. Una volta superata questa fase, il candidato riceverà il foglio istruzione, un cartellino di identificazione con i dati del candidato, il foglio risposte, ed ancora un cartellino di identificazione con i dati del candidato e la coppia di codici a barre autoadesivi. “Da parte della Direzione Strategica della ASL di Bari un forte in bocca al lupo a tutti i candidati che sosteranno la prova preselettiva”, ha dichiarato la Direzione Strategica dell’Asl attraverso una nota. Il test durerà al massimo una trentina di minuti e consisterà in una serie di quiz a risposta multipla e verterà sulle materie di cultura generale, logica, nonché sulle materie previste per le prove d’esame.“Visto l’alto numero di partecipanti, la Asl Bari chiede la massima collaborazione ai partecipanti. Abbiamo attivato anche richiesta di supporto sia alla Polizia Municipale che alla Polizia di Stato. Considerato che la preselezione si svolgerà in più sessioni per esigenze organizzative e logistiche, chiediamo ai candidati di presentarsi, per ragioni di sicurezza, con puntualità ed esclusivamente negli orari previsti per il proprio turno secondo lo schema riportato consultabile tramite il sito http://www.sanita.puglia.it/web/asl-bari”, ha dichiarato Montanaro, ovvero il direttore generale dell’Asl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.