Concorso scuola 2016, modifiche agli elenchi delle prove scritte: si comincia il 28 aprile

Concorso scuola 2016, modifiche agli elenchi delle prove scritte si comincia il 28 aprile

Nella giornata di sabato sono state comunicate le modifiche effettuate al calendario delle prove scritte del concorso docenti 2016.Il Miur infatti ha riflettuto sul fatto che l’ordine di convocazione degli aspiranti professori doveva essere alfabetico e non anagrafico motivo per il quale si è provveduto ad effettuare la modifica, effettuata dagli Uffici scolastici regionali i quali per giustificare tali modifiche hanno prodotto un avviso ufficiale, sui propri siti internet. Nello specifico sui siti Internet si legge che che a causa di un mero errore tecnico si è prodotta una nuova distribuzione dei candidati medesimi in ordine alfabetico tra le aule.

Intervenuta sulla vicenda Silvia Chimienti, deputata del Movimento 5 stelle che sul proprio profilo Facebook ha pubblicato l’avviso di uno degli Uffici scolastici regionali ed ha aggiunto questo commento: “Punto numero 1: l’ordine alfabetico era previsto dal bando ma per qualche strano motivo le liste dei candidati nelle aule sono state stilate seguendo il criterio mai utilizzato della data di nascita. Punto numero 2: all’incompetenza e al pressappochismo consueto si aggiunge la malafede di questa spiegazione che definisce “mero errore tecnico” quello che è un vulnus gravissimoe un danno enormeper molti precari costretti a spostarsi in una regione o in una città diversa dalla propria per sostenere il concorso. Chi restituisce loro soldi di hotel e viaggi già prenotati?”. Arrivano inoltre, importanti novità in riferimento al concorso scuola 2016 dopo la pubblicazione da parte del Ministero dell’Istruzione delle date delle prossime prove che gli insegnanti dovranno affrontare, che avranno inizio il prossimo 28 Aprile e termineranno il 31 maggio.

Saranno all’incirca una novantina di esami scritti; stando da quanto emerso negli ultimi giorni, inoltre, entro due settimane dalla data di inizio, ovvero a partire dal 28 aprile verranno pubblicati anche tutti gli elenchi completi in merito alle prossime date di esame ed alla relativa aula dove il candidato dovrà recarsi per eseguire l’esame.Il riconoscimento dei candidati avverrà un’ora prima dello svolgimento delle prove, vale a dire alle 8 per la sessione mattutina, alle 14 per quella pomeridiana.

I 100mila iscritti interessati alle cattedre di infanzia e primaria dovranno invece attendere la fine del mese di maggio per affrontare lo scritto di 150 minuti computer based.Sui siti degli Uffici scolastici Regionali, ovvero gli USR sono state anche indicate alcune regole alle quali i candidati dovranno attenersi: presentarsi muniti di documento di riconoscimento, codice fiscale e copia della ricevuta di versamento dei diritti di segreteria; è naturalmente vietato durante lo svolgimento delle prove scritte essere in possesso di telefoni, smartphone, tablet e qualsiasi altro strumento idoneo alla trasmissione o conservazione di dati. Sono infatti 2.324 le domande inviate online per il bando della scuola dell’infanzia e primaria (660 i posti a concorso) e 1.468 quelle per le scuole secondarie (su 818 posti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.