Daria Bignardi nominata direttrice Rai 3 accusata di essere renziana: ‘Andate a vedere l’ultima intervista’

Hanno avuto luogo proprio lo scorso mercoledì 17 febbraio 2016 le nomine dei nuovi direttori di rete Rai proposti dal direttore generale, Antonio Campo Dall’Orto. Nello specifico, direttrice di Rai 3 è stata nominata la celebre giornalista, conduttrice televisiva e scrittrice italiana Daria Bignardi la quale, nel corso della conferenza stampa tenutasi presso viale Mazzini ha risposto a numerose domande ma soprattutto ha risposto alle critiche di chi l’ha definita “renziana” precisando quello che è il suo punto di vista. A sollevare la polemica è stato nello specifico il leghista Gianluca Pini il quale su Twitter ha condiviso un video che mostra il premier Matteo Renzi dietro le quinte del programma Le Invasioni Barbariche dove era stato ospite ed intervistato proprio dalla Bignardi.

Insieme al premier vi era anche il marito della Bignardi il quale si rivolge a Renzi chiamandolo “capo”, e come didascalia a tale video Gialuca Pini ha scritto “Senza dubbi la consorte di questo signore è diventata direttrice di Rai3 per meriti. O sbaglio, caro Luca Sofri?” La nuova direttrice di Rai 3 ha riposto invitando ad andare a vedere l’ultima intervista che la stessa ha fatto al Premier precisando inoltre di averlo anche trattato piuttosto maluccio motivo per il quale adesso, essere definita una renziana, lo vede assolutamente come una sciocchezza.

E proprio a proposito di tali critiche, ecco nello specifico quanto dichiarato dalla nuova direttrice di Rai 3 nel corso della conferenza stampa sopra citata:L’ultima volta nell’ultima intervista insieme non l’ho trattato benissimo, vedetevi quell’intervista e ditemi se mi si può dare della renziana. Sono veramente delle sciocchezze. Giudicateci alla fine del mandato di tre anni”Daria Bignardi invita dunque a non criticare adesso ma di attendere la fine dei tre anni per poter valutare se il lavoro che è stato assegnato a lei come agli altri neo direttori di rete nominati, è stato svolto con impegno oppure no. La Bignardi, sempre nel corso della conferenza stampa tenutasi presso viale Mazzini, non ha perso l’occasione di parlare proprio della rete di cui è stata nominata direttrice ovvero Rai 3, parlando anche di quella che è stata la sua esperienza su tale rete, affermando nello specifico “Raitre è una rete meravigliosa di grandi fuoriclasse. Questa è qualcosa di più di un’azienda è una missione culturale. Io 25 anni fa ero a Raitre con ‘Milano Italia’ di Gad Lerner ed è stata una scuola fantastica, mi trovo più a mio agio a condurre gruppi che come conduttrice”.

A proposito di quello che sarà il suo lavoro di direttrice, Daria Bignardi ha voluto inoltre precisare che è molto importante non aspettarsi dei cambiamenti in maniera immediata in quanto, ha precisato la celebre conduttrice “Ci vorranno mesi. Dobbiamo ripensare l’immagine che noi diamo e portare la rete nella contemporaneità. Ci sono programmi magari magnifici che hanno un vestito che andrebbe attualizzato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.