Diciannovenne affetta dalla sindrome di Ehlers-Danlos: dopo il primo rapporto sessuale finisce in ospedale

A soli diciannove anni vorrebbe condurre una vita normalissima e fare tutto quello che normalmente fanno i ragazzi della sua età, eppure per Darcey Kelly, diciannovenne britannica, fare quello che fanno i suoi coetanei è molto difficile e in alcuni casi anche impossibile a causa della rara malattia da cui è affetta e che spesso la costringe a stare a letto o a recarsi in ospedale.

Nello specifico la diciannovenne britannica soffre di una particolare sindrome denominata sindrome di Ehlers-Danlos che colpisce prevalentemente il tessuto connettivo, e che rendendo le sue articolazioni molto deboli fanno in modo che si spostino in maniera continua provocando nella ragazza fortissimi dolori, come quando per la prima volta avrebbe voluto fare l’amore con il suo fidanzato.

Un momento che dovrebbe essere magico e soprattutto romantico, un momento da non dimenticare per il resto della vita soprattutto per le forti emozioni provate ma che si è trasformato per Darcey Kelly in un vero e proprio incubo, un momento che ancora oggi non riesce a dimenticare non solo per l’imbarazzo ma anche, soprattutto, per il dolore provato dopo che le si è lussata l’anca, che improvvisamente è spuntata fuori dalla propria sede naturale costringendola successivamente alle cure in ospedale. A raccontarlo è stata la stessa Darcey Kelly nel corso di una recente intervista rilasciata al Mirror, quotidiano britannico di tipo tabloid, nel corso della quale la giovane ha nello specifico affermato “Ho sentito un colpo e una fitta di dolore lancinante, lui non se ne è accorto e io zoppicando sono andata verso il bagno per farla tornare a posto”. La giovane donna ha inoltre sottolineato si essere ormai abituata ai continui ricoveri in ospedale e a proposito di tale disturbo da cui è affetta ha nello specifico raccontato nel corso dell’intervista “In una brutta giornata posso avere fino a venti episodi che mi costringono a rimanere ferma a letto, se è una buona giornata posso limitarmi a cinque, sei episodi”.

All’interno della sua famiglia Darcey Kelly non è l’unica a soffrire della sindrome di Ehlers-Danlos in quanto ne sono affetti anche il fratello e la sorella, rispettivamente stuntman e artista di circo anche se, la forma da cui è affetta la diciannovenne è più grave rispetto a quella da cui sono invece affetti il fratello e la sorella. Kelly comunque, nel corso dell’intervista, ha anche voluto precisare di non essersi mai abbattuta ma anzi, al contrario di essere molto contenta che le cose, al momento, non stanno andando come le avevano detto i medici tempo fa. A tal proposito la giovanissima britannica ha dichiarato “Mi avevano sempre detto che già a 18 anni sarei stata su una sedia a rotelle e invece riesco ancora a passeggiare da sola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.