Donna non pulisce, non cucina e non fa i lavori di casa: denunciata dal marito per ‘maltrattamenti in famiglia”

Sta facendo molto discutere nelle ultime ore il caso di una donna di 42 anni di Sonnino, comune italiano di 7,483 abitanti della provincia di Latina nel Lazio, finita in tribunale in seguito alla denuncia per maltrattamento da parte del marito. Ma vediamo nello specifico quanto accaduto. Nella provincia di Latina una donna è stata denunciata dal marito, di sette anni più grande e dunque circa cinquantenne, in quanto accusata da quest’ultimo di non avere cucinato, non avere stirato ed inoltre la donna è stata anche accusata dal marito di essersi rifiutata di fare i lavori domestici in generale.

Ma non sono finiti qui i motivi che avrebbero spinto l’uomo a denunciare la moglie. Infatti, oltre ai motivi sopra citati, la donna è stata anche accusata dal marito di tenerlo fuori dalla camera da letto, di averlo insultato e di avere sprecato del cibo che lo stesso aveva comprato per la famiglia creando dunque all’interno della stessa un clima piuttosto teso. Insomma, una situazione questa che, secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, sembrerebbe essere durata non una settimana o un mese bensì due lunghi anni al termine dei quali l’uomo ha deciso di rivolgersi alle autorità competenti per denunciare le mancanze della moglie e dunque tutto quello che secondo il suo pensiero andrebbe fatto da parte della sua donna e che invece in questo caso è venuto a mancare. La moglie dovrà presentarsi davanti al Tribunale di Latina il prossimo 12 ottobre 2016 e proprio a causa della denuncia avanzata dal marito rischia adesso addirittura alcuni anni di carcere ovvero dai due ai sei anni di carcere accusata nello specifico di maltrattamenti in famiglia.

Una denuncia questa che ha letteralmente lasciato senza parole migliaia di persone che si chiedono come sia possibile al giorno d’oggi ovvero nel 2016 denunciare la propria moglie perché non ha svolto le faccende domestiche o perché ha deciso di tenere il marito lontano dalla camera da letto. Molte persone infatti hanno commentato sostenendo che questa storia sembra riportare indietro nel tempo ed esattamente intorno agli anni ’50 e che fa riflettere sul delicato e dibattuto tema legato alla parità tra uomo e donna.

Una parità di genere che nel nostro Paese dovrebbe essere quantomeno un dato giuridicamente acquisito. Insomma, nonostante siamo ormai nel 2016 e la donna negli anni ha assunto nuovi diritti, stili di vita e abitudini ecco che sembrerebbe che proprio quest’ultima debba però stare ben attenta a non dimenticare assolutamente quelli che sono i propri doveri soprattutto nei confronti della famiglia e quindi, riportando ad esempio il caso nello specifico della 42enne di Sonnino, non deve dimenticare di pulire  la casa e cucinare a pranzo e cena per il marito altrimenti rischia di finire prima in tribunale e successivamente in carcere per maltrattamenti in famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.