Eolie Shock, Pedofilo adescava minori per fare foto pedopornografiche: arrestato

0

1469167126262_1469167284.jpg--adescava_minori_per_realizzare_immagini__arrestatoUn uomo di 52 anni è stato arrestato in un’isola delle Eolie dai carabinieri, perche’ accusato di pornografìa minorile, detenzione di materiale pedopornografìco e adescamento di minore. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Messina, Maria Militello, su richiesta del pm Annalisa Arena. Il provvedimento scaturisce dalla denuncia dei genitori di una bambina di 9 anni. L’indagato è stato trovato in possesso di materiale pedopornografico, consistente in immagini esplicite tratte da internet ma anche in fotomontaggi con immagini di vari minorenni conosciuti dall’uomo che aveva confezionato il materiale all’insaputa delle vittime. L’arrestato non ha consumato con i piccoli atti sessuali ma li ha adescati per realizzare immagini di pedopornografia virtuale, che poi venivano scambiate su Internet con appositi programmi.

Creava fotomontaggi con immagini di minorenni che ritraeva a loro insaputa, senza far supporre a cosa servissero di scatti. Di lì la manipolazione online, e la condivisione sui siti frequentati dai pedofili. Un uomo di 52 anni è stato così arrestato in un’isola delle Eolie, dopo la denuncia dei genitori di una bambina di nove anni che era stata adescata.

Le accuse

I militari hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Messina, Maria Militello, su richiesta del pm Annalisa Arena. In casa dell’indagato è stato trovato consistente materiale pedopornografico, immagini e fotomontaggi. Gli scatti erano stati scaricati da Internet o realizzati dall’uomo stesso che li aveva poi manipolati online. Per lui l’accusa di pornografia minorile, detenzione di materiale pedopornografico e adescamento di minore.

Rispondi o Commenta