Meteo Shock: Estate bollente con temperature soffocanti superiori ai 47°:allarme siccità soprattutto al Sud Italia

Estate bollente con temperature record superiori ai 47° pericolo siccità soprattutto al Sud Italia

Brutte notizie per tutti coloro che non amano il caldo, visto che le previsioni per quest’estate sono tra le più terribili. Secondo quanto riferito dai meteorologi sembra che l’estate 2016 sarà caratterizzata da temperature sopra la media con l’incubo siccità proprio dietro l’angolo.

Ebbene si secondo quanto dichiarato dagli esperti sembra che l’estate 2016 sarà tra le più calde degli ultimi decenni, vista la presenza di frequenti ondate di caldo africano, col ritorno in grande stile del potente Caronte, Cerbero e Minosse. Per quanto riguarda le temperature queste come abbiamo già anticipato saranno molto alte e sicuramente di gran lungo superiori alla media, che cominceranno a calare a partire dal mese di agosto e settembre, anche se si manterranno sempre superiori alla media. Rischio siccità dietro l’angolo, visto che le precipitazioni saranno davvero piuttosto scarse su quasi tutto il territorio nazionale; le piogge saranno meno frequenti del previsto, e dunque vi è una grande preoccupazione soprattutto per il sud Italia.

Sono previsti 1 o 2 gradi sopra la media anche in Spagna e su gran parte del Mediterraneo compresa l’area centro orientale, stessa cosa per l’Est Europa ed il Nord e l’Est della Scandinavia.”Naturalmente quando si parla di previsioni stagionali si guarda subito alla distanza temporale. D’altronde ci si chiede spesso: ‘Talvolta si sbaglia la previsione a due giorni, e si vuole indovinare quella a due/tre mesi?’. Ma quella che abbiamo proposto è solamente una tendenza, quindi non una certezza. E’ soltanto da considerare, non certo da ritenere oro colato”, hanno dichiarato gli esperti. Anche la scorsa estate si erano registrate temperature record, sempre più condizionate dal fenomeno del riscaldamento globale. Un’estate da record dunque quella che si appresta ad arrivare, l’ultimo caldo record si è registrato in Paesi come l’Austria e in Olanda dove le temperature hanno raggiunto i 38 gradi nel mese di luglio del 1998.

Sulla base di queste previsioni, dato il lungo periodo temporale che ci separa dall’estate, c’è da sperare che queste prime tendenze vengano riviste alla luce di nuovi dati più aggiornati, man mano che ci avvicineremo al periodo delle vacanze.Forse è meglio concentrarsi sulle previsioni meteo di questo weekend che vede un clima tipicamente primaverile su tutta la penisola, dopo il maltempo che ha caratterizzato i giorni scorsi. Le temperature sono in aumento e comincerà a splendere il sole da Nord a Sud.Quella di oggi sarà comunque una giornata parecchio soleggiata con cielo sereno o poco nuvoloso. Sono appunto in aumento le nuvole nella giornata di domenica che si concentreranno per lo più nelle ore più calde attorno ai rilievi ma con basso rischio di brevi precipitazioni. Sulle isole, inoltre, soffierà un vento di Scirocco. Chi vorrà, dunque, nella giornata di oggi potrà cominciare a preparare tutto il necessario per un bel bagno al mare.

OGGI NORD: Ancora soleggiato ma con maggiore instabilità diurna a ridosso dei rilievi con acquazzoni in locale sconfinamento anche sulla Val padana centro occidentale. Temperature perlopiù stazionarie o in lieve calo. CENTRO: Instabile sulla Sardegna con frequenti precipitazioni. Bello sulle Peninsulari ma con acquazzoni sulle dorsale e interne toscane. Temperature stabili o in locale rialzo. SUD: Tempo in peggioramento su Sicilia e parte della Calabria; sole altrove ma con nubi in arrivo serale. Temperature perlopiù stabili in tutto il meridione.

DOMANI NORD: Resiste l’alta pressione con condizioni in prevalenza soleggiate in Val padana e al Nord Est; maggior variabilità al Nord Ovest con qualche debole pioggia sparsa. CENTRO: Condizioni ancora buone e in prevalenza soleggiate su gran parte delle regioni peninsulari salvo per una lieve instabilità diurna lungo la dorsale. Maggior nuvolosità in Sardegna. SUD: Giornata in prevalenza soleggiata su gran parte del Meridione, salvo per un po’ di nubi in più al mattino.Temperature in live aumento in tutto il Sud italia.

DOPODOMANI NORD: Nubi in ulteriore aumento da Ovest con qualche pioggia, specie dalla sera. Temperature in lieve calo in tutte le regioni del Nord Italia. CENTRO: Nubi irregolari in transito sopra la parte centrale, più compatte in Toscana e Sardegna. Temperature stabili o in lieve calo in tutte le regioni del centro Italia. SUD: Condizioni di tempo in prevalenza stabile e di tempo soleggiato. Temperature stazionarie o in lieve aumento in tutta la parte meridionale dello stivale.

l caldo non risparmierà neanche l’Europa. Le temperature eccezionalmente alte coinvolgeranno tutto il nostro continente: ilcentro meteo di Reading per l’estate 2016 prevede 1 o 2 gradi sopra la media anche in Spagna e su gran parte del Mediterraneo, compresa l’area centro-orientale. Lo stesso per quanto riguarda l’Est Europa e il Nord e l’Est della Scandinavia.
Si salveranno il Centro e l’Ovest  dell’Europa, il Portogallo, il Nord della Spagna, il Regno Unito, alcune zone della Germania centrale, il Nord della Francia e i Paesi Bassi.

A questo punto, dato il lungo periodo temporale che ci separa dall’estate, c’è da sperare che queste prime tendenze vengano riviste alla luce di nuovi dati più aggiornati, man mano che ci avvicineremo al periodo delle vacanze. Da qui ad allora, potete anche guardare gli aggiornamenti meteo sul satellite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.